app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Open serramenti: l’alluminio, da Cenerentola a materiale di punta degli infissi

Giugno 20, 2022

(Treviso, 20/06/2022) – Dopo una storia travagliata, l’alluminio torna ad essere materiale protagonista nella realizzazione di infissi di alto pregio. Finstral lo utilizza in combinazione con il Pvc per serramenti performanti ed eleganti

Treviso, 20/06/2022 – La storia dell’alluminio inteso come materiale impiegato nella costruzione dei serramenti è davvero singolare. Fino agli anni ’70 /80 era il materiale principalmente impiegato nella costruzione di edifici commerciali e produttivi in sostituzione del ferro. Successivamente al grande boom edilizio degli anni ’70 l’alluminio è stato impiegato anche nell’edilizia residenziale ma esclusivamente per sopperire allo scarso isolamento dei serramenti in legno o in ferro con vetri singoli che durante l’inverno tanto freddo trasmettevano all’interno delle abitazioni. “In quegli anni – ricorda Daniela Zanellato, titolare di Open, azienda di Istrana in provincia di Treviso con più di 25 anni di esperienza nel settore serramenti – sono nate le “contro-finestre” in alluminio che venivano installate sul filo esterno del fabbricato e generalmente avevano ante di larghezza ridotta e, quasi sempre, un colore “bronzetto” che molto lasciava a desiderare quanto ad estetica. Anche le “contro-finestre” avevano vetri singoli e i profili di alluminio primeggiavano quanto a trasmittanza termica. Questo creava tra il serramento interno e la “contro-finestra” esterna una “camera” caldissima d’estate (il vetro che fa da lente per il sole scalda moltissimo e spesso deforma anche l’avvolgibile posto tra i due serramenti) e molto umida d’inverno poiché l’escursione termica creava una condensa importante sui vetri”.

Tutte queste problematiche e l’avvento di serramenti sempre più performanti da porre a filo muro interno hanno fatto accantonare per anni l’alluminio come materiale per costruire i serramenti relegandolo agli edifici commerciali e produttivi o a qualche porta d’ingresso degli androni condominiali.

Recentemente però il mercato ha ripreso a considerare questo materiale puntando sulle sue “innate” qualità di durabilità nel tempo, di ampia scelta nella gamma colori e della stabilità dei profili. Si è sopperito alla grande conducibilità termica dello stesso frapponendo tra la parte interna ed esterna del profilo dei listelli in poliammide o altri materiali isolanti che impediscono il passaggio delle temperature dall’esterno all’interno e viceversa.

Finstral, azienda leader in Italia per produzione di infissi ha voluto fare di più: ha unito tutte le ottime prestazioni del PVC, materiale che usa da più di 50 anni per costruire serramenti, a quelle dell’alluminio. E’ nata così la gamma FIN-PROJECT che si può definire in modo semplice come un serramento in PVC rivestito completamente in alluminio. “Si tratta di una vera evoluzione nel mondo dei serramenti in alluminio – continua Daniela Zanellato – che coniuga tutte le caratteristiche di isolamento termico del PVC con la vasta gamma dei colori possibili nell’alluminio, con la sua naturale resistenza a qualsiasi agente atmosferico che lo rende inalterabile nel tempo e con la sua estetica raffinata, minimale, leggera e moderna. Questo profilo che Finstral propone in diverse soluzioni unito a tripli vetri (vetri cioè a doppia camera) realizzati con le più innovative tecnologie rappresenta oggi il massimo di ciò che un serramento può dare in termini di isolamento, di flessibilità, di durabilità nel tempo e di eleganza. Per questo oggi noi di Open Serramenti le più belle residenze le realizziamo proprio con i serramenti Fin-Project”.

https://www.openserramenti.com/

Per informazioni ed approfondimenti si può visitare il sito https://www.openserramenti.com/

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl