app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Schneider Electric: costanti progressi verso gli obiettivi di sostenibilità del 2025

Luglio 28, 2022

(Adnkronos) – Stezzano (BG), 28 luglio 2022 ─ Schneider Electric, leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, ha annunciato oggi i risultati del suo programma di sostenibilità per il secondo trimestre del 2022.

L’indice Schneider Sustainability Impact (SSI) ha raggiunto i 4,17 punti su dieci: in linea per raggiungere l’obiettivo fissato per fine anno 2022, che è di 4,70 punti. Questo indice misura le prestazioni di Schneider Electric sulle metriche ESG, che riguardano l’ambiente, la società e la governance. Si misurano in dettaglio i progressi fatti per ognuno degli obiettivi locali e globali di sostenibilità legati agli impegni a lungo termine relativi al clima, all’uso delle risorse, alla fiducia, le pari opportunità, le nuove generazioni, le comunità locali.

La pubblicazione dei risultati dell’indice coincide oggi con l’Earth Overshoot Day, la data che segna il momento in cui si iniziano a consumare più risorse di quante la Terra ne possa recuperare. Il fatto che nel 2022 questo evento cada un giorno prima rispetto all’anno scorso è un duro richiamo alla necessità di affrontare con urgenza l’impatto negativo dell’umanità sul nostro pianeta.

“Il pianeta sta letteralmente bruciando. Dobbiamo prendere atto della realtà che abbiamo davanti e continuare ad accelerare i nostri sforzi per la sostenibilità” ha dichiarato Gwenaelle Avice-Huet, Chief Strategy and Sustainability Officer di Schneider Electric. “Siamo una impact company perché siamo convinti di poterci aiutare l’un l’altro con la tecnologia, la collaborazione e con relazioni basate sulla fiducia. Per progredire con il nostro programma Sustainability Impact non dobbiamo solo rispettare dei criteri ESG, dobbiamo coinvolgere tutto il nostro ecosistema di dipendenti, clienti, fornitori, partner e lavorare per andare avanti insieme”.

Sostenibilità: iniziative in evidenza per il secondo trimestre del 2022

• Le soluzioni EcoStruxureTM di Schneider Electric hanno aiutato clienti e fornitori a fare significativi progressi nella decarbonizzazione e a ridurre le loro emissioni di CO2 di 318 milioni di tonnellate dal 2018 ad oggi. In giugno, Schneider Electric e Hitachi Energy hanno stretto un accordo per collaborare sullo sviluppo di soluzioni per l’elettricità pulita nell’abito delle rinnovabili, dei data center, del settore estrattivo e altri settori industriali.

• Schneider Electric ha appena ampliato il suo impegno per la biodiversità ponendosi l’obiettivo di arrivare a usare solo legname non proveniente da deforestazione, in tutta la sua operatività e nella sua supply chain, entro il 2030.

• Schneider Electric ha portato a un ulteriore 1,1 milioni di persone accesso a fonti di energia pulita nel secondo trimestre del 2022; in totale, sono oltre 6,4 milioni le persone cui è stata data questa possibilità a partire da gennaio 2021.

• Nel 2022, l’82% dei dipendenti di Schneider Electric hanno dichiarato di sentirsi sereni rispetto alla necessità di riferire di condotte non etiche. E’ un buon progresso, di un punto rispetto all’anno scorso, sull’impegno a creare un ambiente di lavoro basato sulla fiducia e una cultura aziendale che stimola una comunicazione aperta.

• Schneider Electric ha lanciato una “Sustainability School” per formare i dipendenti sui temi climatici e sociali e per incoraggiarli ad agire e avere un impatto positivo, in tutti gli aspetti delle loro vite.

• Le persone di Schneider Electric nei vari paesi continuano a giocare un ruolo importante per assicurare che le iniziative di sostenibilità locali abbiamo il massimo impatto: alcuni esempio sono i progetti realizzati inFrancia, USA, Cina, India.

Grazie ai suoi solidi programmi di sostenibilità, che progrediscono in modo concreto e misurabile, Schneider Electric può continuare a collegare i suoi strumenti di finanziamento alla traiettoria di sostenibilità del gruppo. Nella prima metà dell’anno 2022, il Gruppo ha creato una linea di credito di 2,7 miliardi di euro con un pricing indicizzato alle performance annuali registrate sullo Schneider Sustainability Impact (SSI).

Per ulteriori dettagli su Schneider Sustainability Impact e sui risultati:

Q2 2022 Schneider Sustainability Impact report

Documento finanziario e non finanziario H1 2022

Informazioni ESG (Environmental, Social and Governance) Schneider Electric

Pagina report sostenibilità

• Frequently Asked Questions (FAQ)

Dashboard di trasparenza sulla sostenibilità 2021

Chi è Schneider Electric

L’obiettivo di Schneider Electric è consentire a tutti di utilizzare al meglio l’energia e le risorse, coniugando progresso e sostenibilità. Questo è ciò che definiamo, Life Is On. La nostra missione è essere il Partner digitale per la sostenibilità e l’efficienza. Guidiamo la trasformazione digitale integrando le migliori tecnologie mondiali per la gestione dei processi e dell’energia, prodotti connessi dal campo al cloud, soluzioni di controllo, software e servizi per tutto il ciclo di vita; in questo modo, rendiamo possibile la gestione integrata di case, edifici, data center, infrastrutture, industrie. Siamo la più locale delle aziende globali. Promuoviamo l’adozione di standard aperti e la creazione di ecosistemi di partnership che condividano con noi uno scopo significativo e i nostri valori di inclusione e di responsabilizzazione delle persone. www.se.com/it

Contatti Stampa

Prima Pagina Comunicazione

Caterina Ferrara, Cristiana Stradella

caterina@primapagina.it;
cristiana@primapagina.it

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl