app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Simona Andrioletti vince il Talent Prize 2022

Settembre 15, 2022

(Adnkronos) – Annunciati i vincitori della quindicesima edizione del premio e presentato da Guido Talarico “Talent Prize -100 nomi da ricordare”, il volume dedicato agli artisti più promettenti che in questi anni hanno partecipato al concorso.

Roma, 15 settembre 2022. È Simona Andrioletti la vincitrice della XVesima edizione del TalentPrize, il concorso internazionale di arti visive dedicato ai giovani artisti ideato da Guido Talarico promosso da Inside Art e realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale di cui il Prof. Avv Emmanuele F.M Emanuele è Presidente. Andrioletti, bergamasca classe 1990, si aggiudica un premio del valore di 10 mila euro.

A completare il podio del Talent Prize 2022, Gioele Pomantee Leonardo Magrelli, rispettivamente secondo e terzo classificato seguiti dagli altri finalisti: Marco Emmanuele, Davide Sgambaro, Federica Di Pietrantonio, Alessandra Cecchini, Catalin Pislaru, Valentina Perazzini e Fabio Ranzolin.

Annunciati anche i premi speciali assegnati dal main sponsor Fondazione Cultura e Arte e dai partner del concorso. La Fondazione Cultura e Arte ha individuato Giovanni Copelli come vincitore della sezione emergenti e Francesca Grossi per la sezione Internazionale, mentre il prof. Emanuele ha assegnato il premio a lui intitolato a Giulia Berra. UTOPIA, società di Public Affairs & Corporate Communication ha selezionato invece il lavoro di Nuvola Ravera e la rivista Inside Art l’opera di Teresa Giannico.

“Quindici anni di vita con diecimila iscritti sono numeri importanti che testimoniano il successo e l’importanza del Talent Prize – ha dichiarato l’editore e fondatore del premio Guido Talarico – la nostra è stata una intuizione felice che portiamo avanti con orgoglio e passione, convinti che il nostro sia un Paese ricco di talento artistico e che occorra sempre investire sui giovani con generosità”.

I vincitori, i finalisti e i premi speciali esporranno i propri lavori nella mostra che si terrà dal 19 novembre al Museo delle Mura a Roma e verranno raccontati nel numero di Inside Art in uscita a novembre. A giudicare le opere – realizzate da artisti nati a partire dal 1982 che operano nei campi della pittura, fotografia, scultura, installazione e video – la giuria composta da Peter Benson Miller, Anna d’Amelio Carbone, Costantino D’Orazio, Luca Lo Pinto, Gianluca Marziani, Anna Mattirolo, Renata Cristina Mazzantini, Chiara Parisi, Cesare Pietroiusti, Federica Pirani, Ludovico Pratesi, Marcello Smarrelli, Guido Talarico e Roberta Tenconi, che ha motivato così la scelta che ha portato ad individuare la vincitrice: “Un video potente che con forza ritrae la violenza della società contemporanea. Un lavoro di grande attualità considerato il momento storico che stiamo vivendo. Un uso delle immagini sapiente che spiega efficacemente due argomenti fondamentali, la difesa e l’uso della rabbia”.

L’opera di Andrioletti, dal titolo “Defence. What do you do with your anger?”, è un video composto da found footage in cui assistiamo ad un susseguirsi di situazioni in cui più persone cercano, in diversi modi, di difendersi da situazioni di sopraffazione fisica, emotiva e ambientale, senza riuscirci.

I video sono stati ri-filmati da uno smartphone che ha ripreso il monitor di un computer, come a replicare quel meccanismo perverso di voyeurismo e “Shadenfreude” divertito per cui in una situazione di pericolo, il passante, invece di aiutare, filma la scena.

Nella cornice del Goethe Institut che, come spiega il Direttore Joachim Bernauer contribuisce a facilitare l’incontro e la conoscenza dell’arte e dell’architettura tedesca in Italia attraverso una vasta gamma di attività, è stato anche presentato il libro “Talent Prize – 100 nomi da ricordare”, il volume dedicato agli artisti più promettenti che negli ultimi quindici anni hanno preso parte al concorso. La raccolta, seppure sotto l’originale formato di un libro, è concepita come un catalogo e ripercorre le tappe più significative del concorso che, in un sistema complesso e difficoltoso per gli artisti, ha da sempre l’obiettivo di aprire le porte del mondo e del mercato dell’arte ai giovani talenti. Il libro del Talent Prize, già disponibile su www.insideart.eu, è una guida nella sconfinata galassia degli scritti sull’arte, proponendosi come uno strumento di consultazione e come un mezzo di ricerca per chiunque voglia conoscere più nel profondo il valore e la qualità che questi giovani professionisti portano al sistema cultura.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl