app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Agroalimentare: Acetaia Giusti chiude 2023 con fatturato a 17 mln (+25%), il più alto di sempre

Gennaio 29, 2024

Roma, 29 gen. (Adnkronos/Labitalia) – Acetaia Giusti, la storica azienda che da oltre 400 anni porta l’eccellenza dell’’Oro nero di Modena’ sulle tavole di tutto il mondo, continua a crescere e chiude il 2023 con un fatturato di 17 milioni di euro, il più alto di sempre per il brand. L’azienda ha messo a segno un incremento del volume d’affari del 25% rispetto al 2022 e del 57% in confronto al 2021. A coronamento delle performance è arrivato anche il significativo riconoscimento ‘Great Place to Work’, assegnato dall’omonima società di ricerca, tecnologia e consulenza organizzativa che analizza gli ambienti di lavoro raccogliendo e analizzando le opinioni dei collaboratori.

L’aumento del fatturato del brand, che da 17 generazioni tramanda la cultura e la passione necessarie a creare un prodotto di grande qualità, è conseguente alla crescita avvenuta sia nel mercato italiano che oltre i confini nazionali. All’estero l’azienda sviluppa infatti il 60% del volume d’affari. Tra gli 80 Paesi in cui Acetaia Giusti porta l’eccellenza gastronomica italiana, la Germania pesa per il 30%, gli Usa per il 21% e la Corea del Sud per il 16%. Sono tutte aree che hanno visto una significativa crescita e alle quali si sono aggiunti nuovi importanti mercati, come la Cina.

In ascesa anche le visite a Casa Giusti – comprendente il Museo Giusti, le Antiche Acetaie e l’area dedicata alle degustazioni – che negli ultimi 12 mesi ha accolto oltre 30.000 persone, di cui il 70% stranieri. Di grande importanza, inoltre, l’aumento del fatturato in Italia attraverso i canali di vendita al dettaglio e la presenza all’interno di department store specializzati e delle Boutique monomarca Giusti di Modena, Bologna e Milano. A supporto dello sviluppo è stata infine determinante l’inaugurazione del nuovo stabilimento produttivo di circa 3.000 mq, adibiti a magazzino e produzione, a seguito di un investimento complessivo di 10 milioni di euro.

“Il 2023 – afferma Claudio Stefani, Ceo di Acetaia Giusti – è stato per noi un anno molto significativo. Abbiamo disposto nuovi processi e potenziato la struttura organizzativa: questo ci ha dato modo di supportare un piano di crescita organico e generalizzato sui diversi mercati e di esplorare nuove opportunità. Il merito di questo successo è sicuramente da attribuire al nostro team che quotidianamente si impegna, con grande coinvolgimento e proattività, per far crescere il brand. Costantemente cerchiamo di garantire alle persone che lavorano con noi un ambiente accogliente e stimolante, con possibilità di crescita personale, con l’obiettivo di rendere Giusti un luogo felice in cui lavorare”.

Da sempre, uno dei focus principali di Acetaia Giusti è proprio il benessere dei propri collaboratori, che solo nel 2023 sono aumentati del 30% per sostenere la crescita del brand. L’azienda si impegna incessantemente per garantire il corretto ‘work life balance’ dei suoi dipendenti, dando la possibilità di avere un orario di lavoro flessibile e proponendo – tra le altre cose – un articolato piano di welfare. Sono inoltre notevoli gli investimenti in formazione personale e professionale di tutti i collaboratori. Questa politica – che mette al centro le persone – si traduce in un forte senso di orgoglio e di appartenenza dimostrato da tutto il team. Ciò ha permesso ad Acetaia Giusti di ottenere a fine anno la certificazione ‘Great Place to Work’ con punteggi nettamente superiori rispetto ai benchmark di riferimento. Nel corso dell’anno è inoltre previsto il compimento della ristrutturazione degli uffici che garantiranno così nuovi spazi di lavoro più accoglienti e confortevoli.

Nel 2024 Acetaia Giusti si pone come obiettivo l’inaugurazione di nuove Boutique in Italia e lo sviluppo dell’e-commerce – investendo, così, su un canale che, solo nel 2023, ha visto un aumento delle vendite pari al 70% rispetto all’anno precedente – oltre che una crescita dell’export, soprattutto in mercati come gli Stati Uniti e l’Asia.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Turismo: AlUla presenta ‘Forever Revitalising’, prima campagna di promozione globale

Roma, 1 mar. (Labitalia) – AlUla, l’antica città-oasi nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, si appr…

Sardegna, l’imprenditore Agabio: “Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali”

Cagliari, 1 mar. (Labitalia) – “La vittoria della Todde non era scontata e le facciamo da subito …

8 marzo: vendita diretta opportunità al femminile, donna 68,5% incaricati vendite

Roma, 1 mar. (Labitalia) – Le donne abbracciano la vendita diretta: da anni, il settore vede infa…

Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella

Roma, 29 feb. (Labitalia) – Una maxi-treccia tricolore in onore del Presidente della Repubblica, …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI