app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Consumi: Mugo retail, in-store e online una spesa a impatto zero

18 Gennaio 2022

Milano, 18 gen. (Adnkronos/Labitalia) – Stimolare una spesa sempre più responsabile basata non solo sul prezzo e sulla qualità dei prodotti ma anche sulle loro performance ambientali. Suggerire ai consumatori nuovi percorsi di acquisto, effettuati in-store (ad esempio nelle corsie di un supermercato) o anche online, incentivando abitudini e stili di vita più virtuosi. Bello a dirsi e possibile a farsi grazie a un’innovativa tecnologia messa a punto da Mugo, startup italiana che ha fatto sua una delle più grandi sfide del nostro tempo: accelerare la lotta al cambiamento climatico.

Mugo retail è un innovativo servizio che offre ai retailer la possibilità di proporre alla propria clientela una nuova esperienza di spesa più sostenibile. Consente infatti di stimare e comunicare in tempo reale ai consumatori le emissioni generate dai prodotti scelti, favorendo così una migliore conoscenza dei prodotti stessi ma anche, e soprattutto, scelte di consumo realmente responsabili.

Grazie all’api (applications programming interface) Mugo retail è possibile per il retailer accedere all’algoritmo di categorizzazione e misurazione e stimare la carbon footprint (impatto climatico) di qualunque prodotto a scaffale.

Uno l’obiettivo: azzerare l’impatto sul clima del contenuto di ogni carrello al termine del percorso di spesa. Il tutto in maniera semplice. La sostenibilità dei prodotti acquistati viene mostrata sullo scontrino e nell’area utente dell’app del punto vendita, dando la possibilità al consumatore di modificare le proprie abitudini d’acquisto.

Il consumatore può così decidere di utilizzare i punti fedeltà accumulati per bilanciare l’impatto climatico del proprio carrello, finanziando iniziative di riduzione e rimozione della CO2 dall’atmosfera, certificate da enti indipendenti. Mugo collabora infatti con diversi progetti di compensazione di gas serra in tutto il mondo che promuovono la rinascita di foreste e l’ottimizzazione delle risorse energetiche.

Anche la spesa online può essere virtuosa. Mugo retail è in grado, infatti, di integrarsi con i database di app ed e-commerce e mostrare l’impatto climatico dei prodotti del carrello virtuale. Uno shopping basato sui pilastri della sostenibilità? I presupposti ci sono tutti visto che secondo i più recenti sondaggi 3 consumatori su 4 si dicono disposti a cambiare le proprie abitudini di acquisto per ridurre il loro impatto sul clima.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Innovazione, Alparone (Regione Lombardia): “Digitalizzazione è strumento e non il fine”

19 Aprile 2024
Milano, 19 apr. – (Adnkronos) – “Raccogliere la sfida della digitalizzazione del sistema Paese no…

Made in Italy, rafforzato impegno Amazon-Istituzioni per crescita e protezione nel mondo

19 Aprile 2024
Roma, 18 apr. (Adnkronos/Labitalia) – Presso il ministero delle Imprese e del Made in Italy (Mimi…

Ia, Cerutti (Politecnico di Milano): “Intelligenza artificiale utile, ma con il controllo dell’uomo”

19 Aprile 2024
Milano, 19 apr. – (Adnkronos) – “Intelligenza artificiale? Certo che sì, ma guidata dall’esperto …

Ia, nuove frontiere tecnologiche al servizio di marketing e comunicazione a ‘Megatrends’

19 Aprile 2024
Roma, 19 apr. (Adnkronos/Labitalia) – Le nuove frontiere tecnologiche al servizio di marketing e …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI