app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Covid: Ibar, serve deroga green pass rafforzato per equipaggi aerei, a rischio collegamenti

Febbraio 2, 2022

Roma, 2 feb. (Labitalia) – L’Ibar (Italian Board Airline Representatives), associazione che rappresenta una cinquantina di compagnie aeree che operano in Italia, sollecita un intervento urgente del governo per evitare il rischio di cancellazioni a catena dei collegamenti aerei. Secondo l’Ibar, infatti, si rischiano cancellazioni e la riduzione dei collegamenti con l’Italia, con le prime ripercussioni già da oggi e – sostiene – se non si pone presto un rimedio i servizi a maggior rischio di impatto negativo potrebbero essere i collegamenti intercontinentali, i voli intra-europei di fine e inizio giornata e quelli cargo

“Le associazioni di rappresentanza del trasporto aereo avevano segnalato già all’inizio di gennaio la necessità di intervenire con un provvedimento che permettesse agli equipaggi di accedere agli alberghi per i turni di riposo normalmente programmati alla fine dei turni di servizio. I membri degli equipaggi sono tutti regolarmente vaccinati in altri Paesi e in possesso di green pass europeo, certificazioni equipollenti e, laddove necessario, di test anti Covid recenti e con esito negativo”, spiega una nota.

“Dall’1 febbraio, con l’entrata in vigore dell’obbligatorietà del cosiddetto ‘green pass rafforzato’ per accedere agli alberghi, tutto ciò non è più sufficiente e le compagnie aeree, piuttosto che affrontare il rischio di trovarsi con equipaggi bloccati alla porta di ingresso degli alberghi per il mancato riconoscimento delle rispettive certificazioni, stanno seriamente valutando la possibilità di ridurre i collegamenti con l’Italia”, avverte.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl