app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Covid, Risso (Fit): “Impossibile controllare green pass in tabaccheria, è rischio chiusura”

Gennaio 18, 2022

Roma, 18 gen. (Labitalia) – “Se passa la norma del green pass in tabaccheria, con l’obbligo del controllo da parte dei tabaccai, sarà veramente un problema. Nelle tabaccherie entrano tantissime persone nel corso della giornata, calcoliamo 13 milioni in un giorno. Come faremo con i controlli? I tabaccai raramente hanno dipendenti, al massimo moglie e figli che aiutano. Saremo costretti a ridurre l’entrata delle persone o a chiudere. Speriamo che non passi”. Così con Adnkronos/Labitalia, Giovanni Risso, presidente della Federazione italiana tabaccai, sulla possibilità che le tabaccherie siano inserite nella lista delle attività commerciali in cui dal 1° febbraio sarà richiesto il green pass.

“Non possiamo controllare -ribadisce Risso- tutti coloro che entrano in tabaccheria, saremmo costretti a chiudere. Sarebbe indubbiamente un problema, spero che la norma non passi così ma si preveda l’obbligo per i cittadini per entrare ma senza obbligo di controllo per i tabaccai. Siamo in trepidante attesa”, conclude.

“Noi non siamo contro il green pass -specifica Risso- per entrare in tabaccheria, ma la responsabilità del controllo non deve ricadere sui tabaccai. Semplicemente ci deve essere l’obbligo del green pass, ma la responsabilità deve ricadere solo sul cliente. Punto, è lui che ne risponde se ce l’ha o no quando entra in tabaccheria”, conclude.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl