app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Inail: da oggi sportello digitale attivo in tutto il Paese

Luglio 18, 2022

Roma, 18 lug. (Labitalia) – A partire da oggi gli utenti Inail di tutta Italia possono usufruire dell’assistenza del personale dell’Istituto direttamente dal loro smartphone o dal computer di casa, senza doversi recare nella sede di competenza. Si è conclusa infatti, con l’attivazione del servizio nelle ultime sei regioni, la tabella di marcia iniziata il 5 luglio scorso che ha estesto a tutto il Paese lo sportello digitale. Il nuovo strumento, che sostituisce il servizio Agenda appuntamenti, è destinato a lavoratori, aziende e intermediari e consente la prenotazione e la gestione di un appuntamento, in sede o da remoto, attraverso la piattaforma Microsoft Teams.

Il progetto è stato realizzato nell’ambito delle attività promosse dal Dipartimento per la trasformazione digitale della presidenza del Consiglio dei ministri guidato dal ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale, attraverso gli interventi finanziati dal Pnrr.

L’Istituto contribuisce al raggiungimento degli obiettivi previsti dal Pnrr, all’interno della Missione 1, componente 1, investimento 1.6 “Digitalizzazione grandi Pubbliche amministrazioni centrali”. Più nel dettaglio, l’Inail è stato individuato quale soggetto attuatore per la realizzazione di attività volte alla reingegnerizzazione e alla digitalizzazione di processi e servizi, in ottica full-digital e user-centric.

Lo sportello digitale è una delle modalità di erogazione e fruizione dei servizi finalizzate ad aumentare flessibilità ed efficienza e si inserisce nel processo di innovazione tecnologica e culturale iniziato nel 2019 con l’adozione del modello lavorativo ibrido. La roadmap per l’attivazione dello sportello digitale è iniziata martedì 5 luglio in Lombardia, Lazio e Sicilia, seguite il 13 luglio da Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Trentino Alto-Adige e Veneto. Il processo si conclude oggi con l’ultimo gruppo di sei regioni: Calabria, Campania, Liguria, Molise, Umbria e Valle D’Aosta. Le tipologie di servizio che si possono prenotare.

Attraverso lo sportello digitale, realizzato dalla Direzione centrale organizzazione digitale (Dcod), è possibile prenotare un appuntamento per tre diverse tipologie di servizi, a partire dalle prestazioni a tutela del lavoratore, tra le quali rientrano le indennità per inabilità temporanea, le rendite e i contenziosi per gli infortuni e le malattie professionali. La seconda tipologia di servizi prenotabili riguarda la gestione del rapporto assicurativo, che comprende sconti, rateazioni e cartelle esattoriali, mentre la terza è dedicata alla prevenzione, con i finanziamenti del bando Isi destinati alle imprese e gli sconti per le aziende che investono in sicurezza.

Dopo aver effettuato l’accesso tramite Spid, Cns o Cie nell’area del sito dedicata ai servizi online, l’utente compila i campi necessari, tra i quali una breve descrizione dell’esigenza, sceglie data e orario in cui fissare l’appuntamento, la modalità, in presenza o da remoto, e, in caso di esito positivo, riceve un messaggio di conferma. In prossimità del colloquio, viene inviato un promemoria con i dettagli della richiesta e il link per collegarsi alla chiamata. Nella sezione dedicata alle richieste effettuate, l’utente ha sempre a disposizione il riepilogo degli appuntamenti prenotati e non ancora fruiti e di quelli precedenti.

Lavoro, Contini (Lavazza): “Crediamo in modello ibrido, smartworking lanciato già pre-pandemia

Roma, 3 feb. (Labitalia) – Lo smart working “è stato uno strumento di gestione del periodo pandem…

Fiere: da domani al via Roma International Estetica 2023

Roma, 3 feb. (Labitalia) – Un appuntamento importante per chi vuole restare aggiornato sulle ulti…

Food: Piadina Romagnola Igp, il Disciplinare apre a nuove varianti

Roma, 3 feb. (Labitalia) – Farina, acqua, sale, strutto o olio d’oliva: sono i quattro semplici i…

Logistica: Loriga&Associati, cresce presenza femminile ma strada ancora lunga

Roma, 3 feb. (Labitalia) – Ci sono, da sempre, settori che tradizionalmente vengono considerati, …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl