app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Startup: Collecto, con tecnologia ed esperienza rende accessibili e sicuri i beni di lusso

23 Febbraio 2024

Roma, 23 feb. (Labitalia) – Esiste un asset class desiderata, tangibile ed efficace, si tratta dei beni di lusso. Gli indici specializzati di settore, riassunti dal Knight frank luxury investment mostrano infatti un andamento a più colori per il mercato dei pleasure asset. I beni di lusso si rivalutano più degli asset finanziari a fronte di una minor volatilità. Il problema però è che per il consumatore affluent questi beni risultano inaccessibili e difficili da gestire. per diversi motivi, per esempio difficilmente liquidabili, poco diversificabili, difficili da reperire e soggetti a furti e conservazione. Proprio per risolvere queste problematiche e rendere accessibili questi beni, nasce Collecto, https://collectoapp.com/, l’app che democratizza l’accesso ai beni di lusso, trasformandone l’esperienza di collezionismo attraverso la condivisione della proprietà e processi end-to-end professionali.

Collecto fraziona infatti la proprietà di beni di lusso di grande valore in piccole quote, permettendo così a più collezionisti di comprare insieme un bene e condividerne la proprietà. La startup rivoluziona il settore passando da un mercato riservato a pochi scelti, ad un mercato aperto e trasparente, in cui più collezionisti uniscono le forze per accedere a beni esclusivi. Per il collezionista tutto questo avviene in pochi clic grazie a molta tecnologia, fra cui la blockchain,e la garanzia di un processo fisico di gestione del bene professionale , dallo scouting, quindi ricerca e reperibilità fino alla sua vendita.

Fondata nel 2023 da Giovanni Camisasca, Matteo Costantini e Salvatore Zola, la startup ad oggi, a pochi mesi dal lancio, ha all’attivo oltre 100K di euro in beni di lusso venduti tra orologi, opere d’arte e vini da collezione. E si sono già iscritti alla piattaforma oltre 6K utenti. Tra i partner di Collecto si possono menzionare diversi esperti di settore che supportano l’azienda nel trovare le migliori occasioni e certificare la bontà dei beni. “Chi non ha mai provato – afferma Giovanni Camisasca – il desiderio di possedere quel quadro esposto al museo, quell’orologio in vetrina, quella bottiglia speciale o quella borsa iconico? Quante volte però quel desiderio si avvera? Volevamo rendere accessibile, inclusivo e sostenibile il lusso Per farlo abbiamo realizzato Collecto, una piattaforma che permette a tutti di essere proprietari di beni unici con semplicità e sicurezza grazie alla tecnologia blockchain e partnership con esperti del settore”.

Infatti con l’app gratuita, semplice ed intiuitiva di Collecto il cliente può comprare quote di beni inestimabili in pochi clic sapendo che tutte le transazioni sono registrate in piena sicurezza sulla blockchain. Ad ogni bene viene infatti associato un NFT su Polygon da cui sono “generate” le singole quote assegnate agli utenti, sottoforma di F-NFT, che ne tracciano e certificano la proprietà.

Oltre alla sicurezza informatica Collecto garantisce anche quella fisica: tutti i beni sono certificati/valutati da un comitato di professionisti del settore, assicurati e custoditi in caveau specializzati. La startup ha appena annunciato la chiusura di un round di investimento pre-seed da 650 mila euro. L’iniezione di capitale servirà a supportare la crescita della base clienti ed evolvere ulteriormente la tecnologia.

L’obiettivo di medio periodo è raggiungere nei prossimi 5 anni oltre 50mila clienti e consolidare il mercato italiano per poi espandersi all’estero. Tutto questo passa anche dalla crescita del team con l’ingresso e la ricerca di nuove risorse, in particolare con profili rivolti al digital marketing ed allo sviluppo software che possono contattare l’azienda attraverso la pagina Linkedin. Oltre al team interno l’azienda mira a sottoscrivere partnership nei settori di arte, vino, orologi, borse ed altri beni di lusso.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Made in Italy, rafforzato impegno Amazon-Istituzioni per crescita e protezione nel mondo

19 Aprile 2024
Roma, 18 apr. (Adnkronos/Labitalia) – Presso il ministero delle Imprese e del Made in Italy (Mimi…

Ia, Cerutti (Politecnico di Milano): “Intelligenza artificiale utile, ma con il controllo dell’uomo”

19 Aprile 2024
Milano, 19 apr. – (Adnkronos) – “Intelligenza artificiale? Certo che sì, ma guidata dall’esperto …

Professioni, Salvini: “Trattamento economico migliore per ingegneri che lavorano per Pubblico”

19 Aprile 2024
Milano, 19 apr. – (Adnkronos) – Nell’ambito degli Stati Generali dell’Ordine degli Ingegneri dell…

Ia, nuove frontiere tecnologiche al servizio di marketing e comunicazione a ‘Megatrends’

19 Aprile 2024
Roma, 19 apr. (Adnkronos/Labitalia) – Le nuove frontiere tecnologiche al servizio di marketing e …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI