app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Amazon sostiene il progetto Agedo Milano rivolto alle famiglie di persone della comunità LGBTQIA+

25 Giugno 2024

Milano, 25 giu. (Adnkronos/Labitalia) – Prosegue l’impegno di Amazon a sostegno delle istanze della comunità Lgbtqia+. L’azienda annuncia il supporto al progetto “Una casa per crescere insieme” presentato da Agedo Milano, l’Associazione di genitori, parenti e amici di persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender+. L’iniziativa si rivolge ai famigliari e agli affetti di persone appartenenti alla comunità Lgbtqia+. Mira a fornire loro strumenti e competenze per accompagnarli in un percorso di sempre maggiore consapevolezza, offrendo così un utile supporto nel processo di autodeterminazione che i loro cari stanno affrontando.

Agedo Milano è da sempre impegnata nella sensibilizzazione sugli orientamenti sessuali, affettivi e le identità di genere, con l’obiettivo di contrastare le disuguaglianze e la invisibilizzazione delle persone LGBTQIA+, lo scorso autunno Agedo Milano ha consolidato la sua collaborazione con Amazon, che prosegue anche durante il mese del Pride 2024.

Il progetto “Una casa per crescere insieme” utilizza la metafora della casa come tema centrale di un ciclo di incontri. In questi incontri, i familiari e gli affetti più stretti che sostengono persone LGBTQIA+ saranno direttamente coinvolti e avranno modo di confrontarsi. Ogni spazio della casa – dal bagno, alla cucina, fino al ripostiglio – simboleggerà contenuti e relazioni specifiche, con l’obiettivo di far emergere il rapporto non solo con sé stessi, ma soprattutto con le altre e gli altri abitanti della casa, alimentando il dialogo e lo scambio. Ad esempio, la stanza del bagno sarà il luogo dell’intimità con sé stessi, mentre la cucina diventerà il simbolo della comunicazione in famiglia, e il ripostiglio sarà il luogo delle emozioni nascoste e non riconosciute. L’iniziativa prevede 5 incontri da 2 ore, per un totale di 10 ore che saranno co-condotti da due psicoterapeute esperte sulle tematiche di genere, psicologia dello sviluppo e relazioni familiari.

“Siamo molto felici di dare nuovamente il nostro supporto ad Agedo Milano”, spiega Mariangela Marseglia, country manager Amazon per Italia e Spagna, che continua, “Da sempre sosteniamo che le aziende possano farsi promotrici dei valori di accoglienza, rispetto e autodeterminazione: lo facciamo sia rivolgendoci al nostro ambiente di lavoro, sia individuando partner con cui collaborare per diffondere una cultura dell’inclusione a tutti i livelli della società. Crediamo che ascolto, empatia, conoscenza e comprensione siano fondamentali per abbattere barriere e superare pregiudizi e stereotipi. Un esempio concreto che mi piace ricordare è il lavoro che abbiamo fatto sul transgender toolkit, un insieme di strumenti concreti a supporto di tutte e tutti i nostri dipendenti che stanno intraprendendo un percorso di affermazione di genere”.

Introdotto in Italia nell’ottobre 2023, il transgender toolkit include una serie di linee guida e benefits importanti che definiscono nuovi standard in termini di welfare aziendale volte a contribuire e alimentare un ambiente di lavoro inclusivo: dal permesso retribuito dall’azienda per i giorni di assenza dal lavoro legati al percorso di affermazione di genere, alle indicazioni da fornire a colleghe, colleghi e manager, al cambio di nome, fino alle possibilità messe a disposizione dall’azienda per garantire la totale privacy del singolo.

“A distanza di pochi mesi dalla prima collaborazione avvenuta in occasione del Coming Out day 2023, siamo davvero felici di ritrovarci con Amazon per costruire insieme una nuova iniziativa volta a sensibilizzare e promuovere la diffusione delle tematiche LGBTQIA+. Essere parte attiva del cambiamento significa che ciascuno, anche gli attori privati, può e deve assumere un ruolo propositivo” sottolinea Cinzia Valentini, Presidente dell’associazione Agedo Milano.

Questa nuova importante collaborazione con Agedo Milano accompagna la viva e partecipata presenza lungo tutto il mese di giugno dell’azienda alle numerose Pride parade italiane, grazie anche all’impegno di Glamazon, l’Affinity Group della comunità aperto a tutte e tutti i dipendenti Amazon e pensato come uno spazio di confronto, creazione di sapere e sviluppo di nuove iniziative a sostegno di politiche di inclusione e non discriminazione delle persone gay, lesbiche, bisessuali, transgender, queer e intersessuali all’interno dell’azienda. Da Torino a Roma, da Milano a Cagliari, le nostre persone percorrono le vie cittadine al fianco della comunità LGBTQIA+ per ribadire con forza la libertà di ciascuno di esprimere il proprio vero sé, contro ogni forma di pregiudizio, discriminazione e violenza. Momento culmine sarà la parata del 29 giugno a Milano quando i e le dipendenti sfileranno per le strade del capoluogo lombardo.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Usa: Cnn, ‘Trump ha incontrato il capo dei servizi segreti a Milwaukee’

18 Luglio 2024
Washington, 18 lug. (Adnkronos) – L’ex presidente Donald Trump ha tenuto martedì a Milwaukee, nel…

Mo: virus delle poliomielite trovato nelle acque reflue di Gaza (2)

18 Luglio 2024
(Adnkronos) – L’Idf ha ordinato a tutti i soldati in servizio nella Striscia di vaccinarsi o di r…

Mo: virus delle poliomielite trovato nelle acque reflue di Gaza

18 Luglio 2024
Gaza, 18 lug. (Adnkronos) – Il virus della poliomielite è stato trovato nelle acque reflue di Gaz…

**Mo: Israele uccide comandante forza d’elite di Hezbollah in Libano**

18 Luglio 2024
Tel Aviv, 18 lug. (Adnkronos) – Habib Maatuk, un comandante di Radwan, una forza d’elite di Hezbo…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI