app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Autovelox: Corrado (Pd), ‘meno controlli meno sicurezza, avanti con modello ‘città 30”

28 Maggio 2024

Roma, 28 mag. (Adnkronos) – “Ci sono due spinte opposte della mobilità in Italia: una che costruisce un futuro di sicurezza e sostenibilità e l’altra che ci riporta indietro di 30 anni”. Lo dice in una nota Annalisa Corrado, delegata nella segreteria nazionale del Pd e candidata nelle liste Nord-Est per il Pd alle Elezioni europee.

“Da una parte – continua – c’è il modello “Città 30”, con una legge moderna e innovativa che giace in parlamento e con Bologna capofila tra le città, e dall’altra il decreto autovelox di Salvini. Da una parte i numeri che ci dicono che solo a Bologna, in tre mesi, gli incidenti sono calati del 14,5% e si sono registrati due morti in meno rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Dall’altra parte la propaganda di chi mette in pericolo la vita delle persone in strada pur di provare a lucrare qualche voto alle europee. Ridurre la velocità delle auto – prima causa di incidenti gravi in Italia – significa rendere le strade più sicure: è un’evidenza scientifica e statistica, come ricorda anche oggi Andrea Colombo, già assessore alla mobilità di Bologna e ora punto di riferimento di Enti, associazioni ambientaliste e famigliari delle vittime della strada”.

“Questo governo però, con il decreto Salvini, – sottolinea Corrado – vieta tra le altre cose l’utilizzo degli autovelox in città con limiti sotto i 50km/h, restringendo in questo modo i controlli e la possibilità di far rispettare i limiti di velocità e quindi di salvare vite umane. Con il decreto Salvini, insieme alla sua riforma del codice della strada, torniamo indietro di 30 anni anche sulla ciclabilità, strozzando l’autonomia dei Comuni, mentre si tagliano le risorse da destinare al trasporto pubblico locale. Il Partito democratico è al fianco del sindaco Matteo Lepore, della sua giunta e di tutti i sindaci, di ogni colore politico, che rifiutano la prospettiva di città costruite attorno alle automobili e alla mancanza di regole. Continueremo a batterci – conclude Corrado – per un modello di mobilità sostenibile e a misura di persone, l’unico possibile per il nostro futuro”.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

J&J in oncologia, 35 nuove richieste di autorizzazione entro il 2030

19 Giugno 2024
Roma, 19 giu. (Adnkronos Salute) – Con 400mila nuove diagnosi stimate nel 2023, oltre 18mila casi…

Mo: Hezbollah rivendica lancio razzi contro il nord di Israele

19 Giugno 2024
Tel Aviv, 19 giu. (Adnkronos) – Hezbollah ha rivendicato numerosi attacchi missilistici dentro e …

‘Futuro Italia: un Paese per giovani’, al via la III edizione del Festival nazionale delle Università

19 Giugno 2024
Roma, 19 giu. (Adnkronos/Labitalia) – Ha preso il via all’Università degli studi Link di Roma la …

Sostenibilità, attenzione a consumatore e innovazione al centro impegno di Sisal

19 Giugno 2024
Roma, 19 giu. (Adnkronos) – Attenzione al consumatore, inclusione e innovazione. È stato presenta…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI