app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Carburanti: non si ferma la corsa al rialzo, fino a +5 cent per benzina

Giugno 15, 2022

Roma, 15 giu. – (Adnkronos) – Dopo che ieri il Brent ha sfiorato i 125 dollari, non si ferma la corsa al rialzo dei prezzi dei carburanti, anche alla luce dell’andamento delle quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che hanno chiuso ieri con il segno più, soprattutto sul diesel. Dopo che ieri il Brent ha sfiorato i 125 dollari. La media nazionale dei prezzi della benzina in modalità self service è a un passo da 2,05 euro al litro, il gasolio ha superato quota 1,98. Oggi – segnalano Staffetta Quotidiana e Quotidiano Energia – si registrano nuovi movimenti sui prezzi raccomandati con Eni che aumenta di due centesimi la benzina e il diesel:stessa mossa per IP, mentre per Q8 si registrano +3 cent/litro sulla verde e +2 sul diesel, e per Tamoil addirittura rispettivamente +5 e +2.

Nel dettaglio,l’elaborazione dei dati dell’Osservaprezzi del Mise mostra un prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self a 2,053 euro/litro (2,044 il valore precedente), con i diversi marchi compresi tra 2,039 e 2,072 euro/litro (no logo 2,038). Il prezzo medio praticato del diesel self si porta a 1,985 euro/litro (contro 1,973), con le compagnie tra 1,976 e 1,992 euro/litro (no logo 1,976). I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,835 a 0,849 euro/litro (no logo 0,821). Infine, il prezzo medio del metano auto si colloca tra 1,605 e 1,891 (no logo 1,771).

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl