app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Cooperazione: Nardella, ‘città nuove protagoniste dove obiettivi diventano realtà’

Giugno 23, 2022

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – “Le città hanno acquisito un nuovo protagonismo, un nuovo ruolo nel mondo. La Rete Eurocity che presiedo ha intensificato le proprie attività, abbiamo la responsabilità di parlare di diritti e di pace. Il sindaco, come diceva La Pira, deve pensare a cambiare le lampadine e alla pace nel mondo”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella intervenendo alla 2° Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo Coopera 2022 in corso a Roma. “Sono necessari – ha aggiunto – agenti politici che portino avanti battaglie civili più avanzate rispetto ai governi, come succede in Polonia e in Ungheria, dove i sindaci si battono con le reti della ‘città libere’ per i diritti e per la pace. La libertà di azione delle città è più grande delle cancellerie che seguono le regole della diplomazia. La city diplomacy può mettere insieme i sindaci di città che appartengono a Stati i cui governi non si incontrano”.

“I flussi migratori, a causa dei cambiamenti climatici, dalle aree subsahariane arrivano nelle nostre città, dove i grandi obiettivi globali diventano realtà – ha detto ancora il sindaco di Firenze – Le città che accolgono i profughi si occupano di loro senza aspettare che arrivi una legge e un trattato. Nelle nostre scuole abbiamo i bambini afghani e ci occupiamo di loro”.

“C’è infine il tema dello sviluppo – ha concluso Nardella – Nelle prossime settimane andremo a Kiev assieme ad altri sindaci per parlare della ricostruzione di scuole, uffici, biblioteche. Non possiamo costruire la pace che cooperando. Non abbiamo soldati da inviare ma architetti, geometri e ingegneri, e ogni sindaco si gemellerà la propria città con una ucraina adottandone un progetto di ricostruzione. I leader locali sono l’anello di congiunzione fra gli Stati e le comunità civili”.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl