app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

G7: il ‘tour d’Italia’ di Bottura per i leader, Meloni ‘grazie chef, ambasciatore Made in Italy’

12 Giugno 2024

Bari, 12 giu. (Adnkronos) – Lo chef Massimo Bottura tra i protagonisti del G7 a Borgo Egnazia, al via da domani. La sua cucina, nota in tutto il mondo, sarà infatti al servizio dei Grandi e delle delegazioni internazionali in arrivo in Puglia per il summit. Sono due i pranzi curati dallo chef e che costituiranno un vero e proprio “tour d’Italia”. Bottura è un’eccellenza italiana e l’unico cuoco al mondo con sette stelle Michelin, incluse la stella verde e le tre chiavi d’oro. Nel menù per il G7 sono presenti, come fonti di ispirazione, tutti i territori regionali, che rappresentano la ricchezza culturale e di biodiversità offerta dall’Italia. Ricette e ingredienti sono rivisitati secondo la straordinaria fantasia innovativa dello chef, ma sempre nel massimo rispetto delle materie prime.

“Le materie prime devono essere le protagoniste assolute: la nostra cucina – spiega Bottura – è fatta per valorizzare l’eroico lavoro della produzione e della trasformazione agro-alimentare e non per soddisfare l’ego dei cuochi”. Altro elemento che connota i due pranzi del G7 è la convivialità, il piacere di sedersi a tavola e stare insieme come condizione ideale per comunicare e confrontarsi. Verranno quindi riproposti alcuni momenti fondamentali della tradizionale italiana, come il pranzo domenicale in famiglia. Il focus dei menù è quindi comunicare emozioni ma anche valori come la bellezza, mediante una rappresentazione dei colori che connotano il meraviglioso territorio nazionale.

“Ringrazio chef Bottura per aver accettato il nostro invito- dichiara la premier Giorgia Meloni -, e aver voluto mettere la sua arte al servizio della promozione del Made in Italy e dei nostri prodotti agro-alimentari. Lo abbiamo invitato non solo perchè è uno dei più famosi ambasciatori della cucina italiana nel mondo ma anche per la sua capacità di coniugare estetica ed etica”. Lo chef è infatti impegnato contro la lotta allo spreco alimentare e per la solidarietà e l’inclusione verso le persone meno fortunate, come animatore del progetto del ‘Tortellante’, che coinvolge ragazzi con sindrome genetica e anziani. Le portate sono accompagnate da una selezione di alcune delle migliori etichette che rendono l’Italia il maggior produttore di vino al mondo, scelte da Riccardo Cotarella, presidente della federazione mondiale dei tecnici del settore vitivinicolo.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Brescia: Bozzoli sarà sentito a giorni da pm, ‘figlio la molla del rientro’

12 Luglio 2024
Milano, 12 lug. (Adnkronos) – La prossima settimana Giacomo Bozzoli, condannato in via definitiva…

Brescia: procura teme gesti autolesionistici, Bozzoli trasferito in carcere Bollate

12 Luglio 2024
Milano, 12 lug. (Adnkronos) – La procura di Brescia ha chiesto il trasferimento, dal carcere di B…

Brescia: Bozzoli, ‘testimone mi scagiona, sono innocente’

12 Luglio 2024
Milano, 12 lug. (Adnkronos) – Un testimone austriaco scagionerebbe Giacomo Bozzoli dall’accusa di…

Corruzione: Toti, ‘ingiusto rischio reiterazione, difesa chiederebbe infermità mentale’

12 Luglio 2024
Milano, 12 lug. (Adnkronos) – “Per tranquillizzare i giudici del Riesame, che ritengono io non ab…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI