app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Inps-Upb, quasi metà percettori ‘Quota 100’ dipendenti privati

Giugno 22, 2022

Roma, 22 giu. (Adnkronos) – La gestione di liquidazione di “Quota 100” è stata da lavoro dipendente privato per quasi la metà dei casi, da lavoro dipendente pubblico per poco più del 30%, da lavoro autonomo per circa il 20%. Sono alcune evidenze dell’analisi congiunta Inps e Ufficio Parlamentare di bilancio (Upb), “Un bilancio di ‘Quota 100’ a tre anni dal suo avvio”, presentato oggi a Palazzo Wedekind a Roma.

Quasi l’81% dei pensionati con ‘Quota 100’ vi è transitato direttamente dal lavoro, poco meno del 9% da silente, ovvero soggetti che pur avendo in passato versato contributi non lavoravano né percepivano altre prestazioni, inoltre poco più dell’8% da una condizione di percettore di prestazioni di sostegno al reddito, circa il 2% da prosecutori volontari di contribuzione.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl