app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Milano: a Fabbrica del Vapore ‘Straordinarie’, volti e voci di 110 protagoniste del presente

Febbraio 13, 2024

Milano, 13 feb. (Adnkronos) – Dopo il successo al Maxxi di Roma, la mostra ‘Straordinarie’ arriva alla Fabbrica del Vapore di Milano. Da domani e fino al 17 marzo, gli spazi della Cattedrale ospiteranno il progetto promosso da Terre des Hommes e curato da Renata Ferri con le fotografie di Ilaria Magliocchetti Lombi, che raccoglie 110 ritratti e voci di donne italiane provenienti da molteplici ambiti della società contemporanea. Professioniste che con il loro percorso testimoniano tanti modi diversi, tutti possibili, di affermarsi e realizzare le proprie ambizioni oltre pregiudizi e discriminazioni.

La mostra è parte della campagna #indifesa che Terre des Hommes porta avanti ormai dal 2012 per promuovere i diritti delle bambine e delle ragazze in Italia e nel mondo, attraverso progetti concreti sul campo, ma anche iniziative di sensibilizzazione come Straordinarie, e campagne di advocacy per costruire una cultura del rispetto e dell’inclusione contro ogni pregiudizio e discriminazione di genere.

Nei giorni di esposizione gli spazi della Cattedrale ospiteranno un ricco palinsesto di incontri dedicati alle scuole e alla cittadinanza, talk con le donne ritratte, proiezioni e performance artistiche, per approfondire i temi proposti dalla mostra.

“Straordinarie è una sfida agli stereotipi di genere che trasforma il paradigma della donna-vittima in modello di riferimento culturale e politico -spiega Renata Ferri-. Protagoniste del nostro presente, hanno accolto l’invito alla messa in scena del ritratto fotografico per fare di questo progetto un corpo unico di volti e voci, una tessitura di memorie, confidenze e dediche”.

“Quando parliamo di questioni di genere -aggiunge Tommaso Sacchi, assessore alla Cultura Comune di Milano- la cultura può e deve avere un ruolo fondamentale per ispirare il cambiamento della nostra società. È con questa consapevolezza che il Comune di Milano ha promosso il palinsesto ‘Milano Città delle donne’, che durante tutto il 2024 proporrà appuntamenti, talk e mostre legate al tema, e che si apre oggi con la mostra Straordinarie. Un progetto rivolto soprattutto alle ragazze e ai ragazzi, per mostrare loro gli infiniti modi che le donne hanno di esprimere sé stesse e realizzarsi. Un invito a conoscere la storia di queste donne straordinarie e crescere libere e liberi di realizzare i propri sogni”.

“Da oltre 12 anni la campagna indifesa di Terre des Hommes Italia denuncia la disparità di genere che intrappola bambine e ragazze in un ciclo di discriminazioni, stereotipi, povertà e violenza -sottolinea Paolo Ferrara, direttore generale Terre des Hommes Italia-. Nella diversità e nella forza delle donne che compongono ‘Straordinarie ‘speriamo che ogni bambina o ragazza riesca a intravedere un riflesso delle proprie potenzialità, rincorrendo i propri sogni e lottando per superare queste disparità. Se visitando la mostra, anche una sola bambina potrà sentirsi più libera di scegliere del proprio futuro, avremo raggiunto il nostro obiettivo. E se saremo riusciti a coinvolgere in questo racconto, anche i maschi, forse potremo davvero dire di aver piantato i semi di un Paese più aperto, inclusivo e giusto. Siamo onorati di aver costruito con il Comune di Milano un grande palinsesto che parte con ‘Straordinarie’ e continuerà nei prossimi mesi facendo della città meneghina un esempio unico per offerta culturale con una serie di progetti innovativi che racconteranno la questione di genere da molteplici punti di vista, anche attraverso altre mostre, come Appunti G, che chiuderà il palinsesto il prossimo autunno”.

‘Straordinarie’ è realizzata in collaborazione con Fabbrica del Vapore e fa parte dell’iniziativa del Comune di Milano ‘Milano città delle Donne, delle ragazze e delle bambine’, che propone alla cittadinanza un anno di eventi e appuntamenti culturali dedicati alle questioni di genere. La mostra è stata realizzata grazie al sostegno di Deloitte con il patrocinio di Fondazione Deloitte, che ha sposato i valori promossi dal progetto ed è main partner dell’iniziativa. In questa edizione la mostra si accompagna con un libro ad essa dedicato che sarà disponibile durante la mostra e sul sito di Silvana Editoriale (www.silvanaeditoriale.it) e che è stato realizzato grazie a Fondazione Bracco.

“Come imprenditrice -afferma Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco, che ha reso possibile la realizzazione del catalogo della mostra- ho sempre creduto nelle competenze femminili e il women empowerment è da sempre al centro del mio impegno nel business, nella responsabilità sociale e nelle istituzioni. Il tema della parità di genere è anche nella mission della nostra Fondazione. Sul fronte della formazione, abbiamo dato vita al manifesto Mind the STEM Gap contro gli stereotipi di genere e all’iniziativa pluriennale #100esperte, per dar voce a personalità femminili in tanti settori. Per tutti questi motivi ci è sembrato naturale essere al fianco di Terre des Hommes in questo progetto espositivo. Le oltre cento donne ritratte in questa mostra, di cui sono molto felice di fare parte, sono artefici della loro libertà di pensiero e azione. Mi auguro che questa esposizione sia visitata da tante bambine e ragazze. E a loro rivolgo un appello: non smettete di coltivare i vostri sogni. Abbiatene cura, teneteli stretti, fateli fiorire. Il potere trasformativo dei desideri è inestimabile”.

‘Straordinarie’ sarà aperta al pubblico gratuitamente fino a domenica 17 marzo, dalle 10 alle 19. L’appuntamento è stato inserito nel calendario delle Olimpiadi Culturali (Cultural Olympiad), il programma multidisciplinare, plurale e diffuso, realizzato dalla Fondazione Milano Cortina 2026, che mira a promuovere i Valori Olimpici e Paralimpici attraverso la cultura, il patrimonio e lo sport, nel percorso di avvicinamento ai prossimi Giochi Invernali.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Pisa: Serracchiani, ‘Piantedosi stravolge ruolo forze ordine’

Roma, 23 feb. (Adnkronos) – “La carica contro gli studenti di Pisa è stato un episodio sconcertan…

**Sardegna: Conte, ‘da Meloni pagliacciate, con Todde si può cambiare’**

Roma, 23 feb. (Adnkronos) – “Dopo 5 anni di disastri in Regione, Giorgia Meloni va in Sardegna a …

**Pisa: Schlein, ‘immagini inaccettabili, interrogazione Piantedosi’**

Roma, 23 feb. (Adnkronos) – “Basta manganellate sugli studenti. Le immagini di Pisa sono inaccett…

Pisa: Boccia, ‘governo pensa di coprire divisioni con repressioni? Non lo permetteremo’

Roma, 23 feb. (Adnkronos) – “Quanto avvenuto a Pisa è molto grave. Manganellare giovani studenti …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI