app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Milano: arrestati contro direttore Beccaria ‘vuole telecamere invece di difenderci’

22 Aprile 2024

Milano, 22 apr. (Adnkronos) – “Dobbiamo mandare 50 giorni di malattia. Tutti quanti, perché non esiste. Tu sei il direttore, tu ci devi proteggere, punto. Punto. Per un marocchino di merda che manco parla l’italiano”. E’ quanto emerge in una conversazione, del 9 marzo scorso, tra due agenti della polizia penitenziaria in servizio al carcere minorile del Beccaria e finiti tra i 13 arrestati dell’inchiesta della procura di Milano che ha svelato il sistema di maltrattamenti e torture dietro le sbarre.

Una conversazione, a difesa di un collega, che mostra anche il timore che il nuovo direttore “vuole fare sul serio” e vuole acquisire le immagini delle “telecamere” che riprendono i pestaggi e che non corrispondono alle annotazioni scritte. Le aggressioni non sempre lasciano i segni perché chi indossa la divisa sa dove e come colpire: “alla fine io lo so com’é che non gli devo lasciare un cazzo” è una frase intercettata a un altro arrestato.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

**Ia: Meloni, ‘sfida epocale, impatto da gestire o classe media rischia di sparire’**

21 Maggio 2024
Roma, 21 mag. (Adnkronos) – “L’intelligenza artificiale è una sfida epocale per l’intera società….

Droga: Gasparri, ‘da convegno Lanciano messaggi fuorvianti’

21 Maggio 2024
Roma, 21 mag. (Adnkronos) – “Quando si scelgono i relatori per un evento dedicato agli adolescent…

Ue: Rassemblement National rompe con gli alleati tedeschi dell’AfD

21 Maggio 2024
Parigi, 21 mag. (Adnkronos) – Il Rassemblement National ha riferito a Libération che non siederà …

Mafia: Gasparri, ‘vergogna convocare Mori il 23 maggio’

21 Maggio 2024
Roma, 21 mag. (Adnkronos) – “Convocare un eroe come il generale Mori a Firenze per accuse assurde…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI