app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Milano: eventi e spettacoli per commemorare Matteotti a cento anni dalla morte

24 Maggio 2024

Milano, 24 mag. (Adnkronos) – Il 30 maggio 1924 Giacomo Matteotti pronuncia in Parlamento il suo ultimo discorso. Denuncia le intimidazioni, i pestaggi e le illegalità con cui si sono svolte le elezioni appena concluse con la vittoria partito fascista, e ne chiede l’annullamento. Pochi giorni dopo, il 10 giugno, viene rapito da una squadra fascista e ucciso. Il suo corpo sarà ritrovato nelle campagne appena fuori Roma due mesi dopo, il 16 agosto.

Sono passati cento anni dal giorno in cui Giacomo Matteotti pronunciò quel discordo in difesa delle istituzioni democratiche che gli costò la vita. Un anniversario che Milano ha voluto ricordare con un palinsesto di eventi, promosso dal Comune di Milano e realizzato grazie alla partecipazione del Sistema Bibliotecario Milanese, del Teatro Franco Parenti, della Casa della Memoria, del Castello Sforzesco, della Fondazione Piccolo Teatro. E ancora della Fondazione Kuliscioff, dell’Anpi Milano e dei nove Municipi.

In programma spettacoli teatrali, presentazioni di libri nelle biblioteche di quartiere e reading. Il programma culmina proprio il 30 maggio con l’iniziativa ‘Piazza Matteotti’: la figura di Giacomo Matteotti sarà celebrata nei nove municipi, in un luogo individuati dai Municipi stessi, che per l’occasione sarà simbolicamente intitolato ‘Piazza Matteotti’ e accoglierà un murale con il volto dello storico deputato.

L’iniziativa nasce dalla volontà di creare una memoria collettiva, cittadina e condivisa, intorno alla sua figura e al suo storico esempio. Il murale con il volto di Giacomo Matteotti è un’opera di street art, realizzata con materiali antinquinanti e con la tecnica dello stencil, creata da Walter Wally Contipelli di OrticaNoodles, collettivo che si occupa dal 2011 di progetti di arte partecipata. L’artista milanese da sempre impegnato nei temi della Memoria, continua così il percorso già iniziato con i murales, presenti nel quartiere Ortica, dedicati ai “Sindaci ribelli”, ai “Combattenti per la Libertà” e alle “Donne che hanno fatto grande il ‘900”.

‘Piazza Matteotti’ è stata ideata dalla creative lead Marta Nava e promossa dalla Fondazione Anna Kuliscioff con il patrocinio del Comune di Milano e di Milano è Memoria ed è inserita nella decima edizione di Milanosifastoria.

In contemporanea alla realizzazione dell’opera artistica, il Presidente del Municipio interessato e un rappresentante del comitato promotore del progetto interverranno per il pubblico e le scuole presenti, delineando i tratti salienti della figura di Giacomo Matteotti, del suo pensiero e operato, così importanti nella storia del nostro Paese, e saranno letti alcuni passi del suo ultimo discorso, testamento politico e umano di un protagonista e martire della storia del nostro Paese.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

For Women in Science, L’Oréal Italia e l’Unesco premiano 6 giovani scienziate italiane di talento

17 Giugno 2024
Milano, 17 giu. (Adnkronos) – L’Oréal Italia ha annunciato oggi le sei vincitrici della XXII edi…

**Comunali: da Bari a Firenze, 100 città verso ballottaggio, occhi su apparentamenti**

17 Giugno 2024
Roma, 17 giu (Adnkronos) – Da Vercelli a Caltanissetta, passando per Bari e Firenze. Nel prossimo…

Poste: nasce premio giornalistico ‘Tg Poste’ alla scoperta di nuovi talenti dell’informazione

17 Giugno 2024
Scoprire e lanciare giovani talenti del giornalismo capaci di sperimentare linguaggi nuovi per ra…

For Women in Science, Sobiecka (L’Oréal Italia): “Donne fondamentali per futuro ricerca”

17 Giugno 2024
Milano, 17 giu. (Adnkronos) – “Per noi sostenere le donne nella scienza significa semplicemente …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI