app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Parigi 2024: Paralimpiadi, atleti russi e bielorussi esclusi dalla cerimonia di apertura

6 Marzo 2024

Londra, 6 mar. (Adnkronos) – Gli atleti paralimpici provenienti da Russia e Bielorussia non potranno marciare nella cerimonia di apertura dei Giochi Paralimpici di Parigi di quest’estate, né i loro risultati saranno registrati sul medagliere. Sono solo due delle numerose restrizioni imposte dal Comitato Paralimpico Internazionale ai partecipanti selezionati di entrambe le nazioni, che gareggeranno come atleti paralimpici neutrali in Francia. Le regole fanno seguito alla decisione dell’assemblea generale dell’Ipc del settembre 2023 di sospendere parzialmente i comitati paralimpici nazionali (Npc) di Russia e Bielorussia per un periodo di due anni a causa del loro coinvolgimento nella guerra in Ucraina.

Un annuncio dell’Ipc recita: “Il consiglio di amministrazione del Comitato Paralimpico Internazionale (Ipc) ha pubblicato rigorosi criteri di ammissibilità che gli atleti russi e bielorussi e il personale di supporto devono soddisfare e rispettare per partecipare, come neutrali, ai Giochi Paralimpici di Parigi 2024. Fatto salvo il pieno rispetto dei regolamenti, l’Npc Russia e l’Npc Bielorussia potranno iscrivere i loro atleti (e personale di supporto) autorizzati, idonei e qualificati ai Giochi Paralimpici di Parigi 2024 solo a titolo individuale, il che significa senza squadre. Ai Giochi Paralimpici di Parigi 2024 questi individui saranno indicati come atleti paralimpici neutrali (Npa) e gareggeranno con uniformi approvate dall’Ipc che non devono presentare colori nazionali, bandiere, nomi di paesi o emblemi, simboli o designazioni nazionali. Le medaglie vinte non verranno registrate sul medagliere dei Giochi Paralimpici di Parigi 2024 e, qualora un atleta neutrale vincesse una medaglia d’oro, verrà suonato l’inno paralimpico”.

“Poiché gli atleti parteciperanno a titolo individuale e neutrale, non marceranno alla cerimonia di apertura del 28 agosto né avranno un portabandiera alla cerimonia di chiusura dell’8 settembre”, prosegue l’Ipc che sta nominando un organismo esterno indipendente per valutare l’idoneità degli atleti e del personale di supporto e ha aggiunto: “Gli atleti e il personale di supporto che hanno sostenuto attivamente la guerra in Ucraina non potranno partecipare ai Giochi Paralimpici, né lo faranno coloro che hanno un contratto con l’esercito russo/bielorusso o con le agenzie di sicurezza nazionale”. Gli atleti neutrali gareggeranno sotto una bandiera nera, con scritte bianche che indicano Npa, il suo utilizzo è limitato alla grafica delle presentazioni televisive e sportive e durante le cerimonie di premiazione.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Salute: solo 50% cardiopatici aderisce a cure, al via campagna ‘Affetti Desiderati’

12 Aprile 2024
Roma, 12 apr. (Adnkronos Salute) – Le malattie cardiovascolari costituiscono ancora oggi in Itali…

Mo: Sanchez, ‘segnali chiari che Europa è pronta a riconoscere Stato palestinese’

12 Aprile 2024
Oslo, 12 apr. (Adnkronos) – Ci sono “segnali chiari” che i Paesi dell’Europa sono pronti a ricono…

Milano: pm, ‘Pifferi mentì anche davanti a cadavere figlia, cerca sconti di pena’

12 Aprile 2024
Milano, 12 apr. (Adnkronos) – Alessia Pifferi, imputata per l’omicidio della figlia Diana di soli…

Australia: adolescente ucciso in un accoltellamento a Sydney

12 Aprile 2024
Canberra, 12 apr. (Adnkronos/Dpa) – Un adolescente è stato ucciso in un accoltellamento vicino a …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI