app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

**Riforme: Roma Capitale lunedì in aula, ok mandato a relatori**

Giugno 16, 2022

Roma, 16 giu. (Adnkronos) – “Dopo il voto favorevole al mandato ai relatori si conclude il lavoro della commissione sulla proposta di legge costituzionale per i poteri speciali di Roma. Lunedì il testo arriverà in aula. La gara dei partiti a intestarsi questo successo dimostra che l’approvazione è una vittoria di tutti nell’interesse di Roma e dell’Italia. Un risultato possibile solo grazie a un dialogo sincero e a vera collaborazione”. Così Giuseppe Brescia, presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera e deputato del MoVimento 5 Stelle, a margine della seduta della commissione.

“Con questa riforma Roma Capitale avrà gli stessi poteri di una regione, ad eccezione della tutela della salute, e disporrà di autonomia normativa, amministrativa e finanziaria. Una svolta necessaria per metterla al passo delle altre capitali europee. C’è tempo in questi ultimi mesi di legislatura per realizzare cambiamenti decisivi e da troppo tempo attesi.” aggiunge Brescia.

Questo il testo, dopo gli emendamenti approvati in commissione Affari Costituzionali alla Camera. “Art. 1 – 1. Il secondo periodo del terzo comma dell’articolo 114 della Costituzione è sostituito dai seguenti: “La legge dello Stato disciplina l’ordinamento di Roma Capitale, riconoscendo forme e condizioni particolari di autonomia normativa, amministrativa e finanziaria e assicurando adeguati mezzi e risorse per lo svolgimento delle sue funzioni. Roma Capitale dispone di poteri legislativi definiti nelle materie di cui all’articolo 117, terzo e quarto comma, esclusa la tutela della salute, individuati con statuto speciale adottato da Roma Capitale a maggioranza dei due terzi dei componenti dell’Assemblea capitolina, sentita la Regione Lazio. Roma Capitale, nell’esercizio delle sue funzioni amministrative, assicura forme di decentramento”.

“Art. 2 – 1. La presente legge costituzionale entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, successiva alla promulgazione. 2. Entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge costituzionale, Roma Capitale adotta lo statuto speciale di cui all’articolo 114, terzo comma, della Costituzione. A seguito dell’entrata in vigore dello statuto speciale si applicano a Roma Capitale le disposizioni di cui agli articoli 127 e 134 della Costituzione. Con legge dello Stato, sentite Roma Capitale e la Regione Lazio, sono definite le norme di attuazione”.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl