app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

**Sport: Abodi, ‘con Authority non c’è alcun pericolo per l’autonomia, è passo avanti’**

24 Maggio 2024

Roma, 24 mag. (Adnkronos) – “Rischio per club italiani di restare fuori da competizioni internazionali? Ritengo che non ci siano elementi di contrasto anche perché il presidio dell’autonomia è sostanziato da aspetti che precedono le attività di questa Commissione e che seguono le attività di questa Commissione, ovvero la determinazione dei criteri, la definizione degli indicatori sui quali dovranno essere effettuati i controlli, le norme che riguardano anche le verifiche sul beneficial owner del club, peraltro anche queste in armonia con l’ordinamento Uefa per evitare incoerenze anche di valutazione, così come l’attività di questa Commissione consegnerà le risultanze oggettive delle verifiche puntuali, trasparenti, sistematiche alla federazione per le valutazioni della giustizia sportiva e per le determinazioni del Consiglio federale in relazione alle iscrizioni al campionato”. Lo ha detto il ministro per lo sport e i giovani Andrea Abodi nella conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo i dubbi espressi da Coni e Figc sull’Authority di controllo finanziario sui club professionistici varata oggi. Secondo il ministro quindi non esiste alcun pericolo per l’autonomia dello sport.

“Da questo punto di vista mi sento sufficientemente confortato, peraltro la possibilità del confronto, al quale non mi sono mai sottratto, ci ha consentito di rifinire la Commissione, ci si è un po’ impegnati in queste settimane sulla definizione, ma noi siamo andati un po’ alla sostanza e quindi abbiamo fatto tesoro anche dell’incontro congiunto, questo ha determinato la modifica delle posizioni da parte esplicita della Federazione Basket e della Lega Basket e di alcune componenti anche calcistiche e all’interno delle componenti di alcune società. Questo ci conforta. Secondo me è un grande passo in avanti, che non è detto che risolva il problema della trasparenza e comunque dell’efficacia sistematica dei controlli e delle relative determinazioni, ma io penso che anche nel rispetto dell’autonomia relativa che i controlli possano essere indipendenti e questo è garantito anche dall’impianto di questo soggetto che abbiamo costituito, rappresenti per tutti un fattore di ulteriore garanzia”, ha proseguito Abodi.

“La presenza all’interno dell’organizzazione principale di questo nuovo soggetto, anche di professionalità di elevatissima qualità, indicata in una rosa di cinque nomi dalle componenti del basket e del calcio professionistico sono un’ulteriore testimonianza di quanto effettivamente non si voglia decontestualizzare, ma si voglia rendere terzo e indipendente l’organismo. Questo organismo si occupa soltanto delle realtà professionistiche, le attività che riguardano tutte le altre leghe, quindi quello che c’è sotto la Serie A del basket e quello che c’è sotto la Lega Pro del calcio probabilmente avranno bisogno in ogni caso di verifiche e controlli”, ha concluso il ministro.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Autonomia: Paglia (Avs), ‘da Santi Apostoli prima risposta di popolo’

15 Giugno 2024
Roma, 15 giu. (Adnkronos) – “Autonomia differenziata significa un Paese frantumato, in cui sarà s…

Roma pride: Grassadonia (Avs), ‘oggi ci saremo, diritti per tutti e tutte’

15 Giugno 2024
Roma, 15 giu. (Adnkronos) – “Oggi saremo al Roma Pride per celebrare 30 anni di orgoglio, 30 anni…

Camorra: fermato il figlio del boss pentito Schiavone

15 Giugno 2024
Caserta , 15 giu. – (Adnkronos) – Dopo gli spari nei pressi del municipio di Casal di Principe, i…

Mille miglia, oggi l’ultima tapp

15 Giugno 2024
Roma, 15 giu. – (Adnkronos) – Dopo quasi 2000 chilometri percorsi si è ormai giunti alla pagina c…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI