app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Taxi: Gasparri-Squeri (Fi), ‘governo apra a confronto’

Luglio 8, 2022

Roma, 8 lug. (Adnkronos) – “Mentre dovrebbe occuparsi dei tassi di interesse e di inflazione il governo si ostina a fare la guerra ai taxi. Non se ne capisce la ragione, non essendoci vincoli europei o connessioni con il Pnrr e i relativi stanziamenti”. Lo dichiarano i parlamentari di Forza Italia Maurizio Gasparri e Luca Squeri.

“Avevamo chiesto al governo di aprire un vero negoziato per regolare, attuando finalmente le leggi vigenti, le varie attività di taxi, Ncc, piattaforme. Naturalmente con un confronto vero e faticoso, ma utile e inevitabile. Invece le scarse aperture hanno finito per produrre un irrigidimento e un ricompattamento delle associazioni del trasporto non di linea. Si preferisce una offerta inadeguata e sbrigativa a un confronto impegnativo e di merito. Ma governare vuol dire costruire soluzioni, non fare pronunciamenti che creano lacerazioni. Scioperi e proteste – concludono – si prevengono con l’ascolto e il confronto vero. Non si alimentano con l’arroccamento. Il governo si apra ad un confronto vero, in assenza si favorisce uno scontro dannoso”.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl