app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Tennis: Atp, il ‘coaching’ dalla tribuna sarà consentito nella seconda parte del 2022

Giugno 21, 2022

Roma, 21 giu. (Adnkronos) – L’Atp ha annunciato che il coaching “fuori campo” sarà consentito per la seconda metà della stagione. La prova consentirà agli allenatori di dare indicazioni dai posti designati durante le partite di qualificazione e del tabellone principale agli eventi dell’Atp Tour, a partire dalla settimana dell’11 luglio 2022 e non varrà per il torneo di Wimbledon. Il test si svolgerà anche agli Us Open e proseguirà fino alle Nitto Atp Finals di fine stagione a Torino a novembre. Negli ultimi anni sono state sperimentate varie regole di coaching in tutto lo sport, incluso il coaching in campo e il coaching tramite cuffie. L’annuncio di oggi porta l’allineamento per la seconda metà della stagione attraverso l’Atp Tour, US Open e Hologic Wta Tour, dove è già in corso un processo di coaching fuori campo.

Oltre a garantire la coerenza in tutto lo sport a beneficio di giocatori e fan, la prova mira a creare ulteriori punti intriganti e spunti per migliorare l’esperienza dei fan. Il coaching fuori dal campo sarà consentito alle seguenti condizioni: gli allenatori devono sedere nei posti designati per gli allenatori del torneo. Il coaching (verbale e non verbale) è consentito solo se non interrompe il gioco o crea intralcio all’avversario. Il coaching verbale è consentito solo quando il giocatore si trova alla stessa estremità del campo. Il coaching non verbale (segnali con la mano) è consentito in qualsiasi momento. Il coaching verbale può consistere in poche parole e/o brevi frasi (non sono consentite conversazioni). Gli allenatori non possono parlare con il proprio giocatore quando il giocatore lascia il campo per qualsiasi motivo. Le sanzioni e le multe continueranno ad applicarsi per abuso o uso improprio delle condizioni di coaching di cui sopra. Il processo sarà valutato collettivamente alla fine della stagione 2022, per valutare la potenziale inclusione nelle stagioni successive.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl