app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Ucraina: Borghi, ‘Tarquinio alfiere nuovo corso Pd’

28 Maggio 2024

Roma, 28 mag. (Adnkronos) – “L’alfiere del nuovo corso del Pd, Marco Tarquinio, arriva all’inosabile: propone di sciogliere la Nato. Nel pieno di una guerra nel cuore dell’Europa, aperta dalla Russia, nel pieno degli attacchi cyber e di guerra ibrida contro tutti i paesi occidentali da parte di Stati autocratici, si pensa di abolire lo scudo che ci assicura sicurezza, pace e stabilità”. Lo afferma il senatore Enrico Borghi, capogruppo al Senato di Italia Viva.

“Vorrei ricordare a Tarquinio i fondamenti della Carta Atlantica: no a ingrandimenti territoriali a spese di altri; no a mutamenti territoriali che non rispettino voti liberamente espressi dai popoli interessati; diritto di tutti i popoli di scegliersi la forma di governo e restaurazione dei diritti sovrani e dell’autonomia di coloro che ne sono stati privati con la forza; accesso in condizioni di parità al commercio e alle materie prime del mondo; cooperazione economica fra tutti gli Stati per assicurare a tutti migliori condizioni di lavoro, progresso economico, sicurezza sociale; distruzione della tirannia nazista e garanzia di pace a tutti i popoli per vivere sicuri nei confini e liberi dalla paura e dal bisogno; libera circolazione nei mari e negli oceani; rinuncia all’impiego della forza. Questi valori – chiede Borghi – secondo lui non sono più attuali?”.

“La guerra di aggressione lanciata dalla Federazione Russa contro l’Ucraina, la condizione di instabilità nel Mediterraneo allargato, pongono al contrario l’esigenza di un rafforzamento dell’azione di difesa e di tutela della Nato sul fianco sud. Altro che uscire. Pensavamo – conclude il capogruppo di Iv al Senato – che questa logica fosse propria delle dinamiche sovraniste e nazionaliste, che anche in queste ore riaffiorano, oltre che degli approcci gruppettari e tardosessantottini. Berlinguer ci era arrivato nel 1976, a dire che si sentiva più sicuro con la NATO piuttosto che col Patto di Varsavia. Tarquinio riporta la sinistra italiana al 1949. E buona notte alla sua cultura di governo…”.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Editoria: Il Giornale festeggia a Milano i suoi primi 50 anni

19 Giugno 2024
Milano, 19 giu. (Adnkronos) – Il Giornale compie 50 anni e per festeggiare raduna a Milano tutti …

Mobilità, Vavassori (Anfia): “A due settimane da uscita incentivi, tiraggio molto buono”

19 Giugno 2024
Roma, 19 giu. – (Adnkronos) – “Sono passate due settimane dall’entrata in vigore degli ecoincenti…

Governo: Mantovano, ‘da Ucraina a Mo, Italia fa valere suo tratto’

19 Giugno 2024
Roma, 19 giu. (Adnkronos) – “Anche nel modo di trattare le crisi internazionali, a cominciare da …

Mobilità, Di Loreto (Bain&Company): “Oltre 70% spostamenti italiani si effettua in auto”

19 Giugno 2024
Roma, 19 giu. – (Adnkronos) – “Dall’indagine emerge che le abitudini di mobilità degli italiani d…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI