app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Ucraina: Camera rappresentanti Usa, ‘75.000 russi uccisi o feriti, controffensiva prima inverno’

Luglio 28, 2022

Washington, 28 lug. (Adnkronos/Dpa/Europa Press) – La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha dichiarato che oltre 75.000 russi sono stati uccisi o feriti durante la guerra in Ucraina, aggiungendo che l’esercito russo è affaticato, ma che gli ucraini sono alla ricerca di ulteriori rinforzi, poiché intendono lanciare una controffensiva nel sud prima dell’inverno. “Siamo stati informati che più di 75.000 russi sono stati uccisi o feriti, un numero enorme, e oltre l’80% delle loro forze di terra sono impantanate”, ha spiegato alla Cnn Elissa Slotkin, membro del Comitato per i servizi armati della Camera Usa che recentemente ha fatto visita in Ucraina.

“Penso che quello che abbiamo sentito con grande forza dal presidente ucraino Volodimir Zelensky è che gli ucraini vogliono davvero prendere a pugni la Russia un paio di volte prima che arrivi l’inverno, soprattutto colpendoli nel sud “, ha detto Slotkin, aggiungendo che esiste l’intenzione bipartisan per l’invio di missili a lungo raggio Atacms all’Ucraina, che possono colpire fino a 280 chilometri.

Riguardo questi missili, il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan ha ribadito, la scorsa settimana all’Aspen Security Forum, che gli Stati Uniti non avrebbero fornito gli Atacms perché potrebbero essere utilizzati per colpire in profondità il territorio russo, aggravando ulteriormente la guerra.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl