app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Ucraina: Draghi, ‘fatti Taiwan complicano crisi, non so quanta probabilità per cessate fuoco’

Agosto 4, 2022

Roma, 4 ago. (Adnkronos) – “La complicazione che sta sorgendo nell’indopacifico” tra Cina, Taiwan e gli Stati Uniti “non è uno sviluppo positivo anche per ciò che riguarda la guerra in Ucraina, perché una speranza che avevamo è che la Cina potesse aiutare a raggiungere il cessate il fuoco, operando sul fronte russo: Non so quante probabilità reali ci siano per raggiungere il cessate il fuoco”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in una conferenza stampa a palazzo Chigi. “Oggi le cose sono complicate anche da quel punto di vista” e, più in generale “non c’è notizia di progressi sul conflitto ucraino”, anche sul fronte delle mediazioni in corso e che vedono coinvolta la Turchia.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl