app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Ucraina: Onu, ‘da inizio guerra morti 4.509 civili e feriti 5.585’

Giugno 18, 2022

Roma, 18 giu. (Adnkronos) – L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani è stato in grado di confermare 4.509 morti e 5.585 feriti fra i civili in Ucraina dall’inizio della guerra con la Russia. Secondo l’Onu, almeno 294 bambini sono stati uccisi e 463 sono rimasti feriti. Questi dati, che registrano il maggior numero di vittime nelle regioni di Donetsk e Luhansk, sono aggiornati al 16 giugno .

Tuttavia, l’Onu sottolinea che i numeri reali sono molto più alti, “perché le informazioni provenienti da alcuni luoghi in cui si stanno svolgendo intense ostilità sono ritardate e molte notizie di vittime civili devono ancora essere confermate”. Ciò vale, ad esempio, per gli insediamenti di Mariupol (Oblast’ di Donetsk), Izyum (Oblast’ di Kharkiv) e Popasna (Oblast’ di Luhansk), “dove, secondo i rapporti, si sarebbero verificati numerosi morti e feriti di civili”.

L’ONU ha aggiunto che la maggior parte delle vittime civili sono state causate dall’uso di armi esplosive, inclusi bombardamenti di artiglieria pesante e lanciarazzi multipli, nonché missili e attacchi aerei.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl