app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Ucraina: Picierno-Majorino, ‘interrogazione a Commissione Ue su viaggio Salvini in Russia’

Giugno 15, 2022

Roma, 15 giu. (Adnkronos) – Accertare se il viaggio programmato di Matteo Salvini a Mosca – e poi annullato – costituisca una violazione delle sanzioni dell’Unione Europea nei confronti della Russia e, in tal caso, verificare quali misure si intendano applicare per perseguire questa condotta. E’ l’obiettivo principale di un’interrogazione presenta alla Commissione Europea a prima firma di Pina Picierno e Pierfrancesco Majorino del Pd.

“La trasferta alla fine è stata annullata, ma appare evidente che il leader di un partito di governo che ha sostenuto l’introduzione di sanzioni contro il Cremlino, che pianifica di andare a Mosca a spese del Cremlino, con ragioni non chiare e ambigue, rappresenta una grave minaccia per la sicurezza dell’Italia e dell’intera Unione Europea, poiché il viaggio risulta pianificato senza il supporto dell’intelligence italiana”.

Lo scorso 11 giugno, infatti, l’ambasciata russa in Italia ha riferito di aver “assistito Matteo Salvini e le persone che lo accompagnavano nell’acquisto dei biglietti aerei per un viaggio nella capitale russa il 29 maggio”. Si tratta di un fatto gravissimo che “si configura come un chiaro segnale politico del legame tra il regime russo e il partito della Lega che fa parte del Governo italiano”, concludono Picierno e Majorino. Per questo nell’interrogazione si domanda alla Commissione se fosse a conoscenza di tutto l’accaduto.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl