app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Ue: Nagel, ‘serve maggiore integrazione e federalismo più pragmatico’

Giugno 21, 2022

Milano, 21 giu. (Adnkronos) – “In Mediobanca siamo convinti che una maggiore integrazione nell’Ue possa essere la risposta per superare le sfide che, magari in misura diversa, tutti i Paesi europei dovranno affrontare e superare. Potrebbe essere necessario un federalismo europeo più pragmatico, come indicato dal presidente Draghi al Parlamento europeo”. Lo ha detto Alberto Nagel, amministratore delegato di Mediobanca, nel suo discorso di apertura dell’ottava edizione della Italian Ceo Conference organizzata dall’istituto di piazzetta Cuccia. “Ulteriori passi verso una maggiore integrazione potrebbero essere una politica energetica comune, una difesa condivisa che, cosa ancora più importante, richiederebbe una politica estera comune e, soprattutto, un bilancio comunitario più solido.

L’Europa, ha continuato Nagel, “non è indipendente su diversi fronti strategici per citarne alcuni: i microchip, le batterie e sul fronte energetico. C’è molto da fare e potrebbe essere necessaria una diversa architettura decisionale per accelerare i tempi e acquisire un punto di vista più completo per prendere le decisioni giuste in maniera comunitaria”.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl