app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Alcol: Speranza, ‘in un anno 1.224 morti over 15 per malattie correlate’

Marzo 15, 2022

Roma, 15 mar. (Adnkronos Salute) – In Italia l’alcol uccide in un anno, per malattie legate totalmente al suo consumo, “1.224 persone, di cui 81,5% uomini e 18,5% donne, di età superiore ai 15 anni”. Lo scrive il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella premessa alla ‘Relazione al Parlamento Alcol 2021’, presentata nei giorni scorsi, di cui si parla oggi alla seconda Conferenza nazionale Alcol, in corso a Roma. I decessi si riferiscono ai dati più recenti della mortalità, quelli del 2018. “Rapportate alla popolazione – sottolinea il ministro – queste cifre corrispondono a poco meno di 40 decessi per milione di abitanti tra gli uomini e a un decesso per milione di abitanti tra le donne”.

Le due malattie che causano il numero maggiore di morti, sia tra gli uomini che tra le donne, evidenzia Speranza, “sono le epatopatie alcoliche e i disturbi psichici e comportamentali dovuti all’uso di alcol che, nel complesso, causano il 94,8% dei decessi alcol-attribuibili tra gli uomini e il 95,6% tra le donne”.

A causa della pandemia di Covid-19 “nel 2020 si rileva un decremento, mai registrato prima, di incidenti stradali e infortunati coinvolti”, rimarca ancora il ministro. “Rispetto al 2019, il numero di vittime diminuisce del 24,5%, gli incidenti scendono del 31,3% e i feriti del 34%”, secondo i dati dell’Arma dei carabinieri e della Polizia stradale. Queste fonti indicano che, “su un totale di 40.310 incidenti con lesioni, sono stati 3.692 quelli con almeno uno dei conducenti dei veicoli coinvolti in stato di ebbrezza e 1.391 quelli per i quali si è rilevato l’effetto di stupefacenti. Il 9,2% e il 3,5% degli incidenti rilevati è legato, rispettivamente, ad alcol e droga, proporzioni in aumento rispetto al 2019, soprattutto per lo stato di ebbrezza alla guida (8,7% e 3,4%). Sebbene il periodo sia stato caratterizzato da una forte diminuzione degli incidenti e delle vittime, l’incidentalità stradale correlata ad alcol e droga è dunque risultata in aumento nel 2020”.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl