app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Gentile (Fand): ‘Per retinopatia diabetica fondamentale diagnosi precoce’

Ottobre 10, 2022

Roma, 10 ott. (Adnkronos Salute) – “La retinopatia diabetica presenta delle specificità che sono peculiari e distintive del diabete. Per questo motivo è importante sin dal primo accesso alle strutture specialistiche poter valutare la presenza di una complicanza di tipo retinopatico perché c’è una quota non trascurabile di persone diabetiche che non sanno di esserlo e quindi sono esposte al rischio di insorgenza della retinopatia diabetica. Per questo motivo diventa fondamentale l’identificazione precoce di questi pazienti”. Lo ha detto Luigi Gentile, membro del comitato scientifico Fand – Associazione nazionale diabetici, a margine del convegno organizzato per celebrare i 40 anni di vita dell’associazione.

“È necessario non dimenticare mai che dopo prima diagnosi, formulata dal medico di medicina generale – spiega Gentile – il paziente deve essere avviato il più rapidamente possibile allo specialista, attraverso un modello di rete a gestione integrata e multidisciplinare, proprio per identificare questo tipo di alterazione”.

Il diabete soprattutto se non adeguatamente posto in buon controllo metabolico “il più precocemente possibile rispetto all’insorgenza della malattia – evidenzia l’esperto – può sviluppare numerose complicanze, distinte in complicanze micro-vascolari, come la retinopatia diabetica, e le complicanze macrovascolari. Le complicanze oculari sono specifiche del diabete a differenza delle malattie macrovascolari, tra cui infarto e ictus, la cui prevenzione vede un coinvolgimento di altri fattori di rischio, oltre al diabete. Invece, la retinopatia diabetica presenta specificità che sono peculiari e distintive del diabete. Per questo motivo è importante intervenire subito, sin dal primo accesso alle strutture specialistiche per poter valutare la presenza di una complicanza di tipo retinopatico”.

Ad oggi esistono numerosi sistemi “che consentono anche a dei team diabetologi adeguatamente formati di poter identificare e stratificare i pazienti e poter avviare, attraverso retinografie, soltanto quelli che ne abbiano necessità a una consultazione oculistica, migliorando in questo modo l’efficienza gestionale e definendo un programma di follow-up”, conclude Gentile.

Covid: Gimbe, casi ancora in discesa del 9%, in calo ricoveri ordinari e intensive

Roma, 6 feb. (Adnkronos Salute) – “I nuovi casi settimanali Covid si confermano in ulteriore calo…

Sanità: Schillaci, ‘ogni anno mille ricoveri Sla e 1.500 visite in Irccs’

Roma, 6 feb. (Adnkronos Salute) – “La Sla è inclusa nei Lea e il ministero ha finanziato diverse …

Sanità: chirurghi ospedalieri, ‘al Congresso Acoi le sfide per far ripartire il Ssn’

Roma, 6 feb. (Adnkronos Salute) – Oltre 6mila chirurghi e specializzandi, più di 50 aziende del s…

Salute: Iss, 15% adolescenti vittime di bullismo e cyberbullismo

Roma, 6 feb. (Adnkronos Salute) – Circa il 15% degli adolescenti ha dichiarato di essere stato vi…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl