app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Sanità, da 300 ricoveri l’anno a quasi 100mila, i 60 anni del Policlinico Gemelli

10 Luglio 2024

Miano, 10 lug. (Adnkronos Salute) – Da poco più di 300 ricoveri l’anno a quasi 100mila. Totale: “Milioni di persone curate in 60 anni di attività” del Policlinico Gemelli di Roma, che in occasione della ricorrenza ricorda il suo passato, festeggia il presente e guarda al futuro. Un compleanno celebrato al Quirinale, dove una delegazione di quella che oggi si chiama Fondazione Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs è stata ricevuta in udienza dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

L’occasione per ricordare alcuni numeri che “rendono immediatamente il senso di questa storia prodigiosa”, sottolineano dalla Fondazione. “Dai 304 ricoveri del 1964″, anno in cui l”Ospedale dei Papi’ è stato inaugurato il 10 luglio, “ai 99.564 nel 2023. Dai 471 bambini nati nel 1967, anno di apertura della sala parto, ai 4.358 nati al Gemelli nel 2023. Settanta erano i posti letto nei primi reparti funzionanti nel primo anno di attività”, mentre “oggi sono attivi 1.611 posti letto”. Nel suo lungo cammino il policlinico si è affermato come “il più grande centro oncologico in Italia per numero di pazienti curati (57.751 nel 2023). Numerosi e prestigiosi – evidenzia la Fondazione – i riconoscimenti ottenuti a livello mondiale. Il Gemelli per il quarto anno consecutivo si è confermato il ‘migliore ospedale d’Italia’ secondo la classifica stilata dal magazine americano ‘Newsweek’, e si colloca al 35simo posto del mondo e tra i primi 10 in Europa. Rimarchevole la recente conferma dell’accreditamento da parte della Joint Commission International (Jci)”, ottenuto per la prima volta nel giugno 2021.

Risultati a cui ha contribuito la “stretta collaborazione con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica, con i suoi oltre 5.500 studenti e 2.100 specializzandi, che negli oltre 60 anni dall’istituzione (il 5 novembre 1961) ha dato un notevole contributo nella formazione di generazioni di medici e operatori sanitari. A oggi sono 10.838 i laureati in Medicina e Chirurgia, 214 i laureati in Medicine and Surgery e oltre 16.000 i laureati nelle Professioni sanitarie (4.844 presso la sede di Roma e 11.342 presso le sedi collegate). Il Gemelli è oggi anche uno dei più importanti centri di ricerca nazionali e internazionali. Sono 1.199 i progetti di ricerca clinica attivi, per un valore di 22.979.885 euro, oltre al valore delle sperimentazioni cofinanziate da aziende che è di 1.965.999 euro”.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Lea, solo 13 Regioni promosse nel 2022

15 Luglio 2024
Milano, 15 lug. (Adnkronos Salute) – Solo 13 Regioni italiane hanno superato nel 2022 l’esame dei…

Sindacato medici Ssn, ‘senza ulteriori finanziamenti scenderemo in piazza’

15 Luglio 2024
Milano, 15 lug. (Adnkronos Salute) – “Se gli aumenti economici del prossimo contratto 2022-2024, …

Roma, violenza sessuale su operatrice in ambulanza

15 Luglio 2024
Roma, 15 lug. (Adnkronos Salute) – Violenza sessuale a bordo di un’ambulanza a Roma, sabato scors…

Diabete, in Italia sistema misura-glucosio che si applica ogni 15 giorni

15 Luglio 2024
Roma, 15 lug. (Adnkronos Salute) – E’ disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI