app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Ucraina: Oms, ‘sanità sotto pressione dopo 100 giorni guerra e 269 attacchi’

Giugno 1, 2022

Milano, 1 giu. (Adnkronos Salute) – “Dopo 100 giorni di guerra, il sistema sanitario dell’Ucraina è fortemente sotto pressione. Il numero degli attacchi all’assistenza sanitaria del Paese continua ad aumentare. Fino a ieri l’Organizzazione mondiale della sanità ha verificato 269 episodi e sono 76 le persone rimaste uccise e 59 i feriti. L’assistenza sanitaria non deve mai essere un obiettivo. Continuiamo a fare appello alla Russia per porre fine alla guerra”. A fare il punto sulla situazione è il il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante il consueto briefing con la stampa.

“Di fronte al deterioramento della situazione sanitaria – ha aggiunto il Dg – l’Oms ha aumentato la sua presenza in Ucraina e nei Paesi che ospitano sfollati. Dall’inizio dell’invasione della Russia, abbiamo consegnato oltre 515 tonnellate di forniture e attrezzature mediche e formato più di 1.300 operatori sanitari in chirurgia dei traumi, incidenti di massa, ustioni ed esposizione ad agenti chimici”.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl