app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

A Roma iniziata demolizione tralicci al Trullo, Gualtieri: “Attesa da decenni dai cittadini”

28 Maggio 2024

Roma, 28 mag.(Adnkronos) – Sono iniziate oggi, da viale Ventimiglia nel quartiere Trullo, le attività di Terna per la demolizione di 15 km di linee elettriche aeree esistenti che attualmente attraversano il territorio comunale. All’avvio dei lavori hanno partecipato il Sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri, l’assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale Ornella Segnalini, il presidente del XI Municipio Gianluca Lanzi e il direttore Rete di Trasmissione Nazionale di Terna Pier Francesco Zanuzzi.I lavori consentiranno di demolire 65 tralicci che attraversano zone a elevata densità abitativa e di restituire alla collettività circa 30 ettari di territorio. Saranno oggetto di rimozione anche 2 km di linee elettriche ricadenti in due aree protette: le Riserve Regionali Naturali “Tenuta dei Massimi” e “Valle dei Casali”.

Lo smantellamento delle infrastrutture esistenti è stato reso possibile dalla realizzazione di un nuovo collegamento in cavo interrato a 150 kV tra la Stazione Elettrica Magliana RT, prossimamente oggetto di rinnovo, e la linea “Magliana-Ponte Galeria”. L’intervento, per cui Terna ha investito circa 8 milioni di euro, garantirà maggiore efficienza e sicurezza della rete locale.Le opere rientrano nel più ampio piano di riassetto della rete elettrica dell’area metropolitana della Capitale, oggetto di uno specifico Protocollo d’Intesa stipulato da Terna con Roma Capitale. L’accordo prevede interventi di miglioramento della qualità del servizio di trasmissione elettrica e la razionalizzazione di ampie porzioni di rete ad alta tensione della città, per ridurre l’impatto sull’ambiente e sul paesaggio urbano.

“La rimozione di questi tralicci era attesa da decenni dai cittadini. Ringrazio l’assessore Segnalini che già dal 2022 era al lavoro per dare sostegno e supporto a tutte le autorizzazioni mancanti e oggi finalmente siamo potuti partire. Così come voglio ringraziare Terna per l’eccellente lavoro, reso possibile da un riassetto della rete, che scarica questo tratto e che si può eliminare definitivamente. I lavori finiranno entro giugno qui a via Ventimiglia per poi proseguire fino a Casetta Mattei. Un recupero importante che riconsegna ai cittadini un pezzo di città che sarà riqualificato, andando anche oltre il progetto originario di qualche anno fa e che può essere ulteriormente migliorato per dare più verde ai cittadini, oltre agli alberi che abbiamo già piantumato. Oggi ci godiamo questo abbattimento, liberando le case del Trullo che arrivarono dopo i tralicci e che finalmente vengono liberate da questa ingombrante presenza”, ha dichiarato il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri.

“Nel quartiere Trullo stiamo portando avanti un progetto di rigenerazione urbana fondamentale per i residenti- commenta l’assessore Ornella Segnalini -, siamo arrivato al 90 per cento dei lavori, ma non potevamo concludere senza ma il lavoro che oggi Terna sta avviando, ovvero lo spostamento delle linee elettriche e relativi tralicci che insistono a ridosso delle abitazioni. Per arrivare al traguardo di oggi abbiamo fatto molto, ponendo fine a una situazione che si stava protraendo da anni. Dai primi giorni in assessorato, raccolte le esigenze del Presidente Lanzi e dei comitati, ci siamo attivati per sbloccare la procedura che prevede l’intesa della Regione Lazio e un decreto del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e oggi assistiamo a questo evento decisivo. Il quadrante – prosegue l’assessore – è oggetto di un progetto di restyling che prevede l’ampliamento dell’area pedonale per creare un punto di aggregazione, la sistemazione del parcheggio e dell’area del mercato, migliorando in modo sostanziale la qualità del collegamento viario, in un’ottica di sviluppo anche dal punto di vista sociale. Questo è un successo per l’amministrazione Gualtieri, ma soprattutto un beneficio per chi abita nel quartiere, per per avere più sicurezza, decoro e una migliore vivibilità”.

“Grazie al piano di ammodernamento della rete elettrica che Terna sta svolgendo nella città di Roma, oggi possiamo dismettere infrastrutture non più necessarie con un notevole beneficio per la collettività. La preziosa sinergia con le istituzioni, gli enti locali e tutti i soggetti coinvolti dai nostri interventi è fondamentale per realizzare progetti in linea con le aspettative delle comunità locali. Le attività in corso sono la dimostrazione tangibile dell’impegno quotidiano della società per accompagnare in modo sostenibile la transizione energetica garantendo l’efficienza della rete con opere a ridotto impatto ambientale”, ha dichiarato Pier Francesco Zanuzzi, direttore Rete di Trasmissione Nazionale di Terna.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Sostenibilità, packaging e design: le milestone raggiunte da Berlin Packaging

24 Giugno 2024
(Adnkronos) – Berlin Packaging, Hybrid Packaging Supplier a livello mondiale specializzato nella …

A Rimini nasce il Salone dell’idrogeno supported by Hydrogen & Fuel cells

24 Giugno 2024
Roma, 24 giu. (Adnkronos) – L’idrogeno, soprattutto quello verde derivante da elettrolisi aliment…

Sostenibilità: Ds Smith sostituisce un miliardo di oggetti plastica, 88 milioni solo in Italia

24 Giugno 2024
Roma, 24 giu. (Adnkronos) – In anticipo sulla tabella di marcia, grazie anche alla partnership co…

Un nuovo tessuto per alleviare gli effetti del riscaldamento globale

21 Giugno 2024
(Adnkronos) – La lotta al riscaldamento globale passa per le grandi quanto per le piccole intuizi…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI