app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Il Brasile chiude un occhio, anzi due, sulla deforestazione

Luglio 20, 2022

(Adnkronos) – Dal 2016, l’Amazzonia brasiliana ha perduto aree boschive per una superficie di dimensioni pari a quelle di El Salvador, ma la Polizia Federale – la versione brasiliana dell’FBI – non riesce a contrastare questo fenomeno. E’ quanto emerge da uno studio dell’Istituto Igarapé che ha analizzato 302 incursioni per reati ambientali condotte dalla Polizia federale in Amazzonia. Le distruzioni sono avvenute in foreste statali “non assegnate”, cioè prive di un uso designato come parco nazionale o territorio indigeno. Secondo i dati ufficiali, l’Amazzonia brasiliana ha circa 580.000 Km2 di foreste di questa categoria, ovvero un’area grande quasi quanto l’Ucraina.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl