app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

La brutta fina di “Toadzilla” il rospo più grande del mondo

Gennaio 23, 2023

(Adnkronos) – I guardaparco australiani si sono imbattuti in un rospo da record. “Toadzilla” un esemplare da 2,7 kg (il record precedente era di 2,65 kg) è un rospo delle canne, una specie invasiva che rappresenta una minaccia per l’ecosistema australiano. Per questo anche Toadzilla è stato ucciso, come i guardaparco fanno con tutti gli esemplari che scovano nella foresta pluviale australiana. I rospi delle canne sono stati introdotti in Australia nel 1935 per eliminare i coleotteri, ma la loro popolazione è esplosa e, senza predatori naturali, sono diventati una minaccia per le specie autoctone.

Degradato più di un terzo della foresta amazzonica?

(Adnkronos) – La conservazione della foresta amazzonica potrebbe essere vicina a un punto di non …

La Francia in ritardo sulle energie rinnovabili

(Adnkronos) – Secondo il report annuale di Observ’ER, la Francia non raggiungerà gli obiettivi di…

Corridoi ecologici per le api europee

(Adnkronos) – L’Ue sta sviluppando un piano per la creazione di una rete di corridoi ecologici pe…

Inquinamento, segnali preoccupanti dagli abitanti del mare

(Adnkronos) – Delle 8 milioni di tonnellate di polimeri sintetici che ogni anno inquinano i mari,…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl