app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
attentato gerusalemme

Attentato a Gerusalemme, tre israeliani uccisi e 4 feriti gravi

E’ salito a tre morti e sei feriti il bilancio dell’attentato eseguito stamani in un sobborgo di Gerusalemme
|

Attentato a Gerusalemme, tre israeliani uccisi e 4 feriti gravi

E’ salito a tre morti e sei feriti il bilancio dell’attentato eseguito stamani in un sobborgo di Gerusalemme
|

Attentato a Gerusalemme, tre israeliani uccisi e 4 feriti gravi

E’ salito a tre morti e sei feriti il bilancio dell’attentato eseguito stamani in un sobborgo di Gerusalemme
|
|
E’ salito a tre morti e sei feriti il bilancio dell’attentato eseguito stamani in un sobborgo di Gerusalemme

E’ salito a tre morti e sei feriti il bilancio dell’attentato eseguito stamani in un sobborgo di Gerusalemme. Secondo il Times of Israel, hanno perso la vita una ragazza di 24 anni, dichiarata morta sul posto, e due persone anziane, tra cui almeno un uomo, che non sono sopravvissute in ospedale alle ferite riportate nella sparatoria. Intanto il sindaco di Gerusalemme, Moshe Lion, ha ordinato un maggiore dispiegamento di agenti nella città “per rafforzare il senso di sicurezza tra gli abitanti”.

Erano sospetti operativi di Hamas i due terroristi che hanno aperto il fuoco a una fermata dell’autobus. Lo ha specificato il ministro israeliano per la Sicurezza Nazionale, Itamar Ben Gvir, precisando che i due terroristi erano parenti e vivevano a Tzur Bahar, a Gerusalemme est. Nell’auto su cui viaggiavano sono stati trovati centinaia di proiettili. In riferimento all’intervento di due militari e un civile che hanno “neutralizzato” i due assalitori sulla scena, il ministro ha spiegato che la loro azione dimostra “quanto sia importante la politica di distribuzione delle armi” ai civili.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

“Putin mi rivolgo a lei, mi faccia vedere mio figlio”

Dopo 5 giorni di continui silenzi, la madre di Alexey Navalny lancia un appello, direttamente al …

Dedicare vie a Navalny per preservarne la memoria

La memoria di Navalny deve sopravvivere a lungo a quella, sciagurata, dei suoi carnefici. Ovviame…

Non tutti amano gli Stati Uniti

Dall’attacco alle Torri gemelle in poi, il prestigio degli Stati Uniti è andato sempre scemando. …

La guerra fredda del III millennio

In questo scenario da guerra fredda, dobbiamo avere più paura della Russia di Vladimir Putin che …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI