app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Netanyahu parlerà a Washington

Stati Uniti, Ue e Israele

Il 24 luglio il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlerà a Washington in una sessione congiunta del Congresso degli Stati Uniti

|

Stati Uniti, Ue e Israele

Il 24 luglio il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlerà a Washington in una sessione congiunta del Congresso degli Stati Uniti

|

Stati Uniti, Ue e Israele

Il 24 luglio il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlerà a Washington in una sessione congiunta del Congresso degli Stati Uniti

|
|

Il 24 luglio il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlerà a Washington in una sessione congiunta del Congresso degli Stati Uniti

Habemus data: il 24 luglio il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlerà a Washington in una sessione congiunta del Congresso degli Stati Uniti. Un evento bipartisan che sottolinea la solida alleanza, di ideali e di libertà, fra Usa e Israele.

Netanyahu interverrà davanti a un Congresso che pochi mesi dopo sarà probabilmente in gran parte cambiato dal voto di novembre e davanti a un presidente, Joe Biden, prossimo alla scadenza del mandato. A luglio, su quest’altra sponda dell’Atlantico, l’Unione europea sarà invece all’inizio della sua nuova legislatura (oggi e domani si vota): un inizio che deve fare i conti con una guerra ai confini, quella russa in Ucraina, e con le relazioni fra il Vecchio Continente e lo Stato di Israele.

Il conflitto in Medio Oriente e i rapporti con lo Stato ebraico riguardano infatti l’identità e l’intimità stessa dell’Ue. Identità, nel senso di una visione comune di libertà e democrazia. E intimità, perché l’Olocausto si è consumato in Europa. E tutto ciò richiede una grande consapevolezza negli elettori e negli eletti.

Di Massimiliano Lenzi

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

La Corte Suprema mette nei guai Netanyahu

25 Giugno 2024
La Corte Suprema ha posto fine alla storica esenzione alla leva dei giovani ultra ortodossi e il…

Ucraina: Russia blocca 81 media europei

25 Giugno 2024
La Russia ha annunciato di aver bloccato numerosi siti di media europei, tra cui Rai, La Stampa …

Julian Assange è libero

25 Giugno 2024
Assange si dichiara colpevole per la diffusione di materiale top secret e patteggia con gli Stat…

Putin ha gli estremisti del terrore in casa

24 Giugno 2024
Attentati sincronizzati in due città della regione caucasica: colpite Makhachkala, capitale del …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI