app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Di chi porta la divisa ci si deve poter fidare

Le frasi emerse dalla chat dei carabinieri in merito alla condanna dei due americani per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega sono ingiustificabili, soprattutto per chi porta la divisa e di cui dovremmo poterci fidare.
| ,

Di chi porta la divisa ci si deve poter fidare

Le frasi emerse dalla chat dei carabinieri in merito alla condanna dei due americani per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega sono ingiustificabili, soprattutto per chi porta la divisa e di cui dovremmo poterci fidare.
| ,

Di chi porta la divisa ci si deve poter fidare

Le frasi emerse dalla chat dei carabinieri in merito alla condanna dei due americani per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega sono ingiustificabili, soprattutto per chi porta la divisa e di cui dovremmo poterci fidare.
| ,
| ,
Le frasi emerse dalla chat dei carabinieri in merito alla condanna dei due americani per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega sono ingiustificabili, soprattutto per chi porta la divisa e di cui dovremmo poterci fidare.
Dobbiamo poterci fidare delle forze dell’ordine. Per questo sono così sconcertanti le frasi emerse da quella chat dei Carabinieri nelle ore successive all’arresto dei due americani poi condannati in primo grado per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. «Squagliateli nell’acido, ammazzateli di botte, dovete fargli fare la fine di Cucchi» si legge nelle conversazioni depositate nel procedimento a carico di Fabio Manganaro, il militare dell’Arma a processo per aver bendato – come immortalato in una foto finita su tutti i giornali – uno dei due fermati. Frasi non scritte da lui, ma frutto di uno scambio di opinioni in una conversazione fra militari. Viene da chiedersi come possano, quei Carabinieri, non aver pensato che quelle frasi potessero essere intercettate. Ma in ogni caso si tratta di parole ingiustificabili: chi indossa la divisa può far ricorso alla forza se ne sussiste la necessità, non certo per ragioni personali o ideologiche contro alcuno, a prescindere dai reati che vengono commessi. di Annalisa Grandi

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Ilaria Salis lascia il carcere: andrà ai domiciliari

23 Maggio 2024
Ilaria Salis ha lasciato questa mattina il carcere di massima sicurezza di Budapest e si trova a…

Pozzuoli, nuova scossa di 3.4 dopo una notte tranquilla

22 Maggio 2024
La notte è stata tranquilla, ma poco fa una nuova scocca ha fatto tremare gli edifici dell’area …

Taxi, comandano loro

22 Maggio 2024
Ieri a Roma lo sciopero dei taxi ha paralizzato completamente il servizio nella capitale (come i…

La lunga notte di Pozzuoli

21 Maggio 2024
L’ultima scossa, magnitudo 2.8, è stata registrata poco prima dell’una della complicata notte vi…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI