app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app
banner-titolo-personaggi-storici-la-ragione-desktop

Clicca sulle immagini
per leggere le loro storie.
Le trovi anche in edicola
nell’inserto speciale
allegato al quotidiano.
Fino al 10 gennaio
a soli 50 centesimi

Amedeo Peter Giannini

Amedeo Peter Giannini

E se ti dicessimo che Bank of America, la più grande banca del mondo, è stata fondata dall’italiano Amedeo Peter Giannini? Scopri la sua storia a pagina 3.

Jessie White

Jessie White

Sapevi che l’inglese Jessie White fu una delle donne più attive nel raccontare l’Unità d’Italia? Partecipò persino alla Spedizione dei Mille tanto che l’amico Giuseppe Mazzini la chiamava simpaticamente “Hurricane Jane”. Leggi la sua biografia a pagina 11.

Ernesto Nathan

Ernesto Nathan

Non c’è trippa per gatti” è un modo di dire che usò per la prima volta nei primi del ‘900 l’allora sindaco di Roma Ernesto Nathan, quando nel bilancio pubblico trovò la voce “frattaglie per gatti”. Una storia incredibile raccontata a pagina 12.

Emilio Salgari

Emilio Salgari

Si suicidò, come il padre. La moglie, con la quale ebbe 4 figli, poi impazzì. Dai suoi racconti guadagnò pochissimo salvo poi diventare uno degli scrittori più letti al mondo. Lui è Emilio Salgari e la sua storia pazzesca è a pagina 18.

Steve Jobs

Steve Jobs

Aveva un inconsapevole tratto caratteriale molto italiano che stava tutto nella sua frase che amava ripetere prima di ogni nuovo lancio: “One more thing”. Lui è Steve Jobs e la sua storia è raccontata a pagina 27.

Manè Garrincha

Manè Garrincha

La più forte ala destra della storia del calcio. Eppure aveva ginocchia e colonna vertebrale deformi a causa della poliomelite. La sua favola però durò poco e non finì a lieto fine. Pagina 31, Manè Garrincha anche detto Numero 7.

Harry Truman

Harry Truman

Prima di entrare in politica gestiva un negozio per abiti da uomo e cappelli. Più tardi si trovò a prendere una delle decisioni più angosciose del XX secolo: l’uso della bomba atomica. La vita del presidente di Harry Truman a pagina 37.

Neil Armstrong

Neil Armstrong

Ti ricordi la frase celebre pronunciata da Neil Armstrong? Il comandante della missione che segnò il trionfo americano sull’Unione Sovietica nella corsa allo spazio e un punto di non ritorno nella Guerra fredda. A pagina 44.

Marco Pannella

Marco Pannella

È morto povero – “un privilegio, tra i politici” diceva – lasciandoci molto più ricchi: di buone leggi, di grandi idee, di occasioni da cogliere. Usava l’arma dello sciopero della fame e della sete come forma efficace di lotta non violenta. Stiamo parlando di Marco Pannella, pagina 49.

Ayn Rand

Ayn Rand

Una pensatrice non comoda, che si esprimeva in modo puntuto, volutamente provocatorio, intenzionata ad affermare le proprie idee senza cercare accomodamenti. Fu proprio questo approccio a costringerla alla fuga e a cambiare nome. Scopri la vita di Ayn Rand a pagina 53.

Giovanni Giolitti

Giovanni Giolitti

Il sarto che ha da vestire un gobbo, se non tiene conto della gobba, non riesce” scriveva Giovanni Giolitti alla figlia Enrichetta. Altri sostenevano che un buon governo avrebbe eliminato la gobba. Lui avvertiva che, a parte l’auspicio e il lavorio riformista, se la gobba c’è è folle negarla. Scopri di più a pagina 58.

Adriano Olivetti

Adriano Olivetti

Intuì che la nuova frontiera sarebbe stata quella del calcolo elettronico e dei primi vagiti dell’intelligenza artificiale. Morì troppo presto, a 59 anni, privando l’azienda della sua vitale funzione di stimolo in un settore che già ai suoi albori si caratterizzava per una feroce competizione. Scopri la vita di Adriano Olivetti a pagina 60.

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl