app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Sanremo24

I 27 Big di Sanremo24 tra conferme e sorprese

Sanremo24 e i 27 big in gara: tra chi gareggia per rilanciarsi, per consolidare un progetto o per sorprendere. La missione resta la stessa: esserci prima ancora di vincere
| ,

I 27 Big di Sanremo24 tra conferme e sorprese

Sanremo24 e i 27 big in gara: tra chi gareggia per rilanciarsi, per consolidare un progetto o per sorprendere. La missione resta la stessa: esserci prima ancora di vincere
| ,

I 27 Big di Sanremo24 tra conferme e sorprese

Sanremo24 e i 27 big in gara: tra chi gareggia per rilanciarsi, per consolidare un progetto o per sorprendere. La missione resta la stessa: esserci prima ancora di vincere
| ,
| ,
Sanremo24 e i 27 big in gara: tra chi gareggia per rilanciarsi, per consolidare un progetto o per sorprendere. La missione resta la stessa: esserci prima ancora di vincere

Come da rodato copione Amadeus ha svelato durante l’edizione del TG1 di oggi, domenica 3 dicembre, i nomi dei 27 big in gara a Sanremo 2024. Complessivamente ci saranno in gara artisti che hanno ottenuto oltre 500 dischi di platino (503 per l’esattezza). Amoroso (52) Ghali(50) e Geolier (45) i più premiati in carriera. Un’edizione record quella del 2024.

Un numero importante che rende chiara immediatamente una cosa:  si finirà ogni sera dopo le 2 di notte. Ma se la deprivazione del sonno in salsa sanremese non è una sorpresa, non lo sono nemmeno alcuni nomi in gara, tra quelli che riecheggiavano già nell’aria da qualche giorno e altri facilmente pronosticabili.

Si sa, a Sanremo si va per diverse ragioni. C’è chi ci gareggia per rilanciarsi, come Sangiovanni e Alessandra Amoroso, da qualche tempo fuori dai radar, chi per consolidare un progetto, come i principi dell’estate 2023 The Kolors, Nek e Renga o Emma – il cui disco “Souvenir” era una sorta di prima parte di un discorso più ampio -, e chi per lanciare definitivamente la propria carriera come Annalisa Mango e Rose Villain. Tra le sorprese è impossibile non annoverare Geolier, che darà del filo da torcere in quanto talento seguitissimo dai giovanissimi, e i Negramaro.

Tornano sul palco dell’Ariston anche Il Volo, il cui nome era gettonassimo, Fiorella Mannoia, Irama e Diodato, già vincitore del Sanremo 2020 pre covid e che non poté godere affatto delle possibilità che l’eco sanremese dona al vincitore. E se il 2023 è stato il suo anno, immaginiamo che la partecipazione a questa edizione di Sanremo 2024 per Annalisa equivalga ad una chiara volontà di replica.

Per i vari La Sad, Il Tre, Big Mama e Maninni la sfida sarà dimostrare di essersi meritati la categoria big e di non esser lì di passaggio. In conclusione, un cast variegato che tocca diversi gusti e fasce d’età di riferimento per un’unica grande verità: da qualche anno, per quanto riguarda Sanremo, l’importante è esserci. Vincere conta relativamente.

di Federico Arduini

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Il grande karaoke di Kanye West

Il concerto milanese di Kanye West si è trasformato in un immenso karaoke: nessuna canzone dal vi…

Fedez risponde a Pomeriggio Cinque: “Non gioco sulla pelle dei miei figli”

Fedez risponde all’inviato di Pomeriggio Cinque, Michel Dessì: “Non gioco sulla pelle dei miei fi…

“One Love”, il biopic dedicato a Bob Marley

“One Love”, il biopic dedicato a Bob Marley, diretto da Reinaldo Marcus Green e con Kingsley Ben-…

Ferragnez d’Italia

Molti non lo ammetteranno mai ma sono poche le persone che possano dirsi completamente indifferen…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI