app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

JLo e Affleck con il sesso nel contratto

Se l’accordo prematrimoniale non è già di per sé il trionfo del romanticismo, quello tra la cantante JLo e l’attore Affleck è addirittura bizzarro. Una vicenda che ci dimostra quanto anche le star facciano i conti con le proprie paure.

|

Già di per sé l’accordo prematrimoniale non è proprio un trionfo del romanticismo. Se per di più tra le clausole viene inserito il numero di volte in cui si devono avere rapporti sessuali, ancora peggio.

E fa sorridere che a voler inserire quella clausola sia nientemeno che Jennifer Lopez, che finalmente sposerà il ritrovato amore Ben Affleck. Ci si immagina sempre che per una diva, per di più bellissima, certi problemi non si pongano e invece a quanto pare JLo ancora prima di convolare a nozze si è preoccupata di cercare di tutelarsi da eventuali cali di desiderio del futuro marito. Certo, la spontaneità va a farsi benedire, ma d’altronde in terra statunitense questi accordi vanno di gran moda e a quanto pare ci si può metter dentro qualsiasi cosa passi per la testa.

Tra l’altro, i due hanno dei precedenti sul tema perché già vent’anni fa erano stati fidanzati: non si sposarono mai e sembra che tra i motivi per cui lui si tirò indietro c’era anche la richiesta di lei di inserire nel patto prematrimoniale un risarcimento di 5 milioni di dollari in caso lui l’avesse tradita.

Sperando – per JLo – che Affleck non ci ripensi anche questa volta, resta il fatto che la vicenda fa comprendere quanto anche le star alla fine si ritrovino a fare i conti con le stesse paure e le stesse insicurezze di chi famoso non lo è. Solo che cercano di tutelarsi a modo loro. E se la favola perde quasi tutta la sua magia, pazienza. L’importante è che questa volta funzioni.

Ovviamente secondo le regole di Jennifer.

 

di Annalisa Grandi

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl