app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Materia (Prisma)

Materia (Prisma), il nuovo album di Marco Mengoni

“Materia (Prisma)” è l’attesissimo nuovo album di Marco Mengoni, in uscita venerdì 26 maggio
|

Materia (Prisma), il nuovo album di Marco Mengoni

“Materia (Prisma)” è l’attesissimo nuovo album di Marco Mengoni, in uscita venerdì 26 maggio
|

Materia (Prisma), il nuovo album di Marco Mengoni

“Materia (Prisma)” è l’attesissimo nuovo album di Marco Mengoni, in uscita venerdì 26 maggio
|
|
“Materia (Prisma)” è l’attesissimo nuovo album di Marco Mengoni, in uscita venerdì 26 maggio

È tempo di chiudere un cerchio per Marco Mengoni. Un cerchio aperto per la prima volta ormai a dicembre 2021, con l’uscita di “Materia (Terra)”, primo capitolo della trilogia multiplatino MATERIA.  È in uscita venerdì 26 maggio il capitolo conclusivo di questo progetto discografico “Materia (Prisma)”, attesissimo dopo il successo con “Due vite” a Sanremo e il quarto posto all’Eurovision Song Contest 2023, coronato dal prestigioso premio Marcel Bezençon Composer Award, assegnato per la miglior composizione da tutti gli autori dei brani in gara.

Materia (Prisma)
Materia (Prisma)

Con questo nuovo ed ultimo capitolo, Mengoni decide di esplorare nel profondo ogni singola sfaccettatura che caratterizza l’essere umano, sintetizzando nelle diverse tracce le esperienze e gli insegnamenti fatti propri grazie al suo spirito d’osservazione che da sempre lo accompagna, come lui stesso racconta: “Ho pensato, vissuto e scritto questo album analizzando stati d’animo e comportamenti, da quelli più carnali o poco razionali, ma anche quelli abituali e conosciuti, cercando di mostrare una visione filtrata di quel che la natura umana mi ha mostrato”.

Ma perché Prisma? “Il prisma ha la capacità di scomporre la luce e mostrare i colori che la compongono. Dicono sia fisica, per me è pura magia. L’uomo è un prisma: ha la capacità di assorbire esperienze, filtrarle e scomporle per analizzarne ogni possibilità e ogni significato… Esiste solo una differenza: l’uomo ha una coscienza, il prisma no”. Dieci tracce, divisi in 9 canzoni e un appunto, che vedono affiancarsi a Mengoni – che ha curato personalmente tutti gli arrangiamenti vocali dei brani – diversi produttori: da E.D.D. a Davide Simonetta e Zef, fino a Petrella.

Il ruolo cruciale di singolo di lancio è stato affidato a “Pazza Musica”, che vede a fianco di Mengoni per la prima volta insieme Elodie, reduce dal concerto sold out al Forum di Assago e dalla vittoria del David di Donatello per “Proiettili (Ti mangio il cuore)” come “Miglior canzone originale”. Che qualcosa stesse muovendosi era già evidente dai leak apparsi sui social qualche giorno fa, che ritraevano Marco in compagnia di Elodie, ma non era chiaro cosa i due stessero architettando. La canzone si presenta come uno dei candidati al ruolo di re dei tormentoni di questa estate 2023, un inno alla libertà, un invito ad assaporare il piacere di lasciarsi andare, abbandonando le preoccupazioni quotidiane: “Corriamo forte sopra le paure e il panico, per mandare tutto al diavolo senza nessun perché”.

Mengoni quest’estate sarà live negli stadi a Bibione (17 giugno), Padova (20 giugno)  Salerno (24 giugno), Bari (28 giugno – SOLD OUT), Bologna (1 luglio – SOLD OUT), Torino (5 luglio), Milano (8 luglio – SOLD OUT) e il 15 luglio al Circo Massimo per il gran finale.

Live in italia che anticipano il primo tour di Mengoni nei grandi spazi europei, in programma il prossimo autunno: da Barcellona ad Amsterdam. da Parigi fino Vienna.

di Federico Arduini 

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Giuseppina Torre e la libertà di scegliere in “The Choice”

19 Luglio 2024
Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con la pianista e compositrice Giuseppina Torre sul suo ul…

“Cattivissimo Me 4” tra record e Mega Minions

18 Luglio 2024
Attesissimo dai fan di tutto il mondo, “Cattivissimo Me 4” arriverà in Italia in anteprima il 7 …

Fre, Giovanni di Bernardo e la loro “Caronte”

17 Luglio 2024
Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il rapper Fre e il compositore cinematografico Giovann…

Teneri e sarcastici Jefferson

17 Luglio 2024
Il prossimo anno saranno già 50 candeline. Era infatti il 18 gennaio 1975 quando nei quieti pali…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI