app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Sanremo finale

Sanremo 2023, le pagelle della finale

Finale di Sanremo 2023 archiviata senza sorprese: vince Marco Mengoni, assoluto protagonista di questa edizione
|

Sanremo 2023, le pagelle della finale

Finale di Sanremo 2023 archiviata senza sorprese: vince Marco Mengoni, assoluto protagonista di questa edizione
|

Sanremo 2023, le pagelle della finale

Finale di Sanremo 2023 archiviata senza sorprese: vince Marco Mengoni, assoluto protagonista di questa edizione
|
|
Finale di Sanremo 2023 archiviata senza sorprese: vince Marco Mengoni, assoluto protagonista di questa edizione
Ci piacerebbe dirci sorpresi, cascare dal pero, ma mentiremmo. Mengoni vincitore non è un colpo di scena, è la naturale conseguenza di quanto visto (e sentito) in questi cinque lunghi giorni di Sanremo. Anche per le vie della città non si faceva che parlare di lui. Una canzone perfetta per il festival “Due vite”, interpretata con forza e precisione sul palco sera dopo sera. La classifica finale alla fine non ha lasciato dubbi: LA CLASSIFICA DAL 1° AL 5° CLASSIFICATO
  • 1) Marco Mengoni con “Due Vite”
  • 2) Lazza con “Cenere”
  • 3) MR. Rain con “Supereroi”
  • 4) Ultimo con “Alba”
  • 5) Tananai con “Tango”
LA CLASSIFICA DAL 28° AL 6° POSTO
  • 6) Giorgia con “Parole dette male”
  • 7) Madame con “Il Bene nel Male”
  • 8) Rosa Chemical con “Made in Italy”
  • 9) Elodie con “Due”
  • 10) Colapesce Dimartino con “Splash”
  • 11) Modà con “Lasciami”
  • 12) Gianluca Grignani con “Quando ti manca il fiato”
  • 13) Coma_Cose con “L’addio”
  • 14) Ariete con “Mare di guai”
  • 15) LDA con “Se poi domani”
  • 16) Articolo 31 con “Un bel viaggio”
  • 17) Paola e Chiara con “Furore”
  • 18) Leo Gassmann con “Terzo cuore”
  • 19) Mara Sattei con “Duemila minuti”
  • 20) Colla Zio con “Non mi va”
  • 21) Cugini di campagna con “Lettera 22”
  • 22) gIANMARIA con “Mostro”
  • 23) Levante con “Vivo”
  • 24) Olly con “Polvere”
  • 25) Anna Oxa con “Sali – Canto dell’anima”
  • 26) Will con “Stupido”
  • 27) Shari con “Egoista”
  • 28) Sethu con “Cause perse”
I premi assegnati ieri sera
  • Premio della Critica Mia Martini: Colapesce e Dimartino con Splash
  • Premio della sala stampa “Lucio Dalla”: Colapesce e Dimartino con Splash
  • Premio “Sergio Bardotti” per il miglior testo: Coma_Cose con L’addio
  • Premio “Giancarlo Bigazzi” per la miglior composizione musicale (assegnato dall’Orchestra del Festival): Marco Mengonicon Due vite
Tra gli ospiti, i Depeche Mode hanno infiammato il palco, mentre tra un racconto di troppo e qualche momento buffo Gino Paoli e Ornella Vanoni hanno incantato l’Ariston, cantando alcuni dei loro più celebri brani, pezzi di storia della musica italiana. Ecco qualche voto della serata di ieri sera: Marco Mengoni – Voto: 9 Assoluto protagonista, si è preso il Festival dalla prima esibizione. Nonostante tutto, ancora in grado di emozionarsi. Artista vero Elodie – Voto: 8,5 Doveva essere il Festival della svolta. Lo è stato. Non si era mai vista fino ad ora un’Elodie così a suo agio dentro a un brano, così a fuoco, divertirsi sul palco. Che sia l’inizio di un’ascesa continua Lazza/Mr Rain – Voto: 8 Entrambi protagonisti inattesi, bravi a saper vivere l’esperienza a pieno. Entrambe le canzoni sono forti: per loro potrebbe essere una svolta Paola e Chiara – Voto: 6- Una reunión riuscita a metà la loro. Forse per il tanto tempo passato, per l’emozione: più di qualcosa ha scricchiolato. Come ripartenza va più che bene comunque, vedremo come il progetto proseguirà Gino Paoli – Voto: 7,5 Ha parlato decisamente troppo. Ma che gli si può dire a chi poi attacca con “Il cielo in una stanza”? Ornella Vanoni – Voto: 9 88 anni e canta ancora divinamente. Discorso chiuso Colapesce e Dimartino – Voto: 8 Si prendono due premi e probabilmente avrebbero meritato di più in classifica. Teniamoceli stretti Cugini di Campagna – Voto: 7 Alzi la mano chi si sarebbe immaginato di vederli così a loro agio, perfettamente integrati nel sistema Sanremo. Il brano è uno dei più sottovalutati del Festival   Traendo le conclusioni, questo Sanremo 2023 è stato indubbiamente un trionfo senza precedenti, non solo di pubblico. Come dichiarato da Enzo Mazza, Ceo di FIMI, è stato un successo importante anche per il mercato discografico italiano: “Complimenti ad Amadeus, a RAI e anche ai professionisti delle case discografiche per tutto l’impegno che ha garantito, anche grazie a loro, di realizzare un festival di grande successo. Il lavoro dietro le quinte, con un evento che ha visto la presenza di così tanti artisti è stato complesso ma, come stiamo vedendo dai risultati sul mercato discografico, sta ripagando”. Di Federico Arduini  

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Bruce Springsteen è senza voce: rinviati i concerti a San Siro

26 Maggio 2024
Dopo il rinvio del concerto di Marsiglia di ieri, ecco la notizia che tutti i fan di Bruce Sprin…

Mike Bongiorno, fenomenologia di un fenomeno

26 Maggio 2024
Cade oggi il centenario dalla nascita di Mike Bongiorno che, in un mix di talento cristallino e …

“Viva Vivaldi”, tra la sinfonia e la tecnologia

26 Maggio 2024
All’Arena di Verona arriva “Viva Vivaldi”, spettacolo immersivo che rivoluziona il concetto di m…

Tutto sulla finale del Festival di Cannes 2024

26 Maggio 2024
La giuria del Festival di Cannes, presidente la regista americana Greta Gerwig, ha sovvertito i …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI