app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Sanremo 2025

Sanremo 2025, Conti: “Nuove proposte, meno canzoni, torna Dopofestival”

Meno canzoni, torna la distinzione tra big e nuove proposte, riecco il Dopofestival. Carlo Conti anticipa le novità di Sanremo 2025

|

Sanremo 2025, Conti: “Nuove proposte, meno canzoni, torna Dopofestival”

Meno canzoni, torna la distinzione tra big e nuove proposte, riecco il Dopofestival. Carlo Conti anticipa le novità di Sanremo 2025

|

Sanremo 2025, Conti: “Nuove proposte, meno canzoni, torna Dopofestival”

Meno canzoni, torna la distinzione tra big e nuove proposte, riecco il Dopofestival. Carlo Conti anticipa le novità di Sanremo 2025

|
|

Meno canzoni, torna la distinzione tra big e nuove proposte, riecco il Dopofestival. Carlo Conti anticipa le novità di Sanremo 2025

Meno canzoni, torna la distinzione tra big e nuove proposte, riecco il Dopofestival. Carlo Conti anticipa al Tg1 mattina estate le novità che caratterizzeranno Sanremo 2025. Sul regolamento “ho cercato di fare delle piccole modifiche. Una cosa che vi posso dire è che ci sarà comunque la suddivisione tra le nuove proposte e i big. Quindi le nuove proposte non andranno ad aumentare il numero dei big e non faranno la gara insieme ai big ma avranno la loro gara”, dice il nuovo direttore artistico.

Ci sarà il vincitore delle nuove proposte e i big faranno la loro corsa, non ci saranno le eliminazioni ovviamente perché ormai sono passate. Lavoro sull’ottimo lavoro fatto da Baglioni nei suoi due anni e i cinque straordinari di Amadeus che hanno fatto crescere a dismisura il festival di Sanremo”, sottolinea Conti.

Finirò prima e torna il dopofestival”, annuncia ancora Conti e rivela che “saranno ovviamente meno le canzoni in gara“. Canzoni che iniziano già ad arrivare ma l’ascolto vero e proprio, spiega il nuovo direttore artistico, ci sarà tra fine agosto e inizio settembre. E ammette: “sento molto la responsabilità della scelta delle canzoni”. Quanto ai coconduttori, Conti esclude la presenza degli amici storici Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni: “No, sarebbe banale. Magari mi telefonano”, scherza Conti. 

“Le canzoni sono la vera cosa importante del festival di Sanremo. Il resto è contorno”, dice ancora, aggiungendo: “Resta la serata cover con il suo vincitore“.

Sarebbe un sogno aprire con Vasco Rossi che canta ‘Alba Chiara’”, ha detto ancora rispondendo alla domanda di Giorgia Cardinaletti su quali ospiti gli piacerebbe avere al Festival che lancia l’appello: “Vasco pensaci”.

di Federico Arduini

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

I Toto costretti a cancellare la data ad Este

23 Luglio 2024
l tastierista e vocalist dei Toto Greg Philinganes ha un’indisposizione fisica e il concerto di …

Nick Mason e i segreti dei Pink Floyd

22 Luglio 2024
Due ore circa di concerto e un viaggio alle origini dei Pink Floyd con Nick Mason al Teatro Arci…

Tolleranti per generazione 

21 Luglio 2024
A distanza di mezzo secolo si scopre che vi era una generazione molto più tollerante sul tema de…

La docuserie Netflix su Yara e il dolore che “fa bene”

21 Luglio 2024
Il successo della nuova docuserie true crime Netflix “Il caso Yara: oltre ogni ragionevole dubbi…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI