app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Ragione (@laragione.eu)

A 11 anni rinuncia a vincere la gara per aiutare l’avversario

A Lucca un bambino di 11 anni ha rinunciato a vincere una gara di atletica leggera per aiutare l’avversario che era caduto durante il testa a testa nello sprint finale
|

Un bambino di 11 anni ha rinunciato a vincere una gara di atletica leggera perché, senza pensarci due volte, si è fermato per aiutare l’avversario che era caduto durante il testa a testa nello sprint finale. Tanti gli applausi da parte del pubblico per il bellissimo gesto di sportività e altruismo.

È accaduto domenica scorsa a Lucca e, alla fine, a vincere è stato un altro bambino che ha superato entrambi.

Rugby, maxi-rissa nel derby Rovigo-Padova: 62 squalificati

Rugby, sarebbe dovuta essere un’amichevole quella tra Rovigo e Padova ma non si è decisamente riv…

Non sa giocare a calcio, il padre paga 20mila euro per far esordire il figlio

Non sa giocare a calcio, il padre paga 20mila euro per far esordire il figlio che giocherà nel cl…

Ferrari, capolavoro Sainz: vince davanti a Norris e Hamilton

Vittoria capolavoro della Ferrari di Carlos Sainz. Lo spagnolo corre una grandissima gara nel Gp …

Terry Fox, il più grande eroe canadese

Il protagonista di questa storia è un ragazzo canadese di 19 anni di nome Terry Fox, il più grand…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl