app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Calcio alla fine del mondo

Calcio alla fine del mondo

Sabato i Santiago Wanderers scenderanno in campo per dare il via alla Coppa del Cile sull’isola di Robinson Crusoe

|

Calcio alla fine del mondo

Sabato i Santiago Wanderers scenderanno in campo per dare il via alla Coppa del Cile sull’isola di Robinson Crusoe

|

Calcio alla fine del mondo

Sabato i Santiago Wanderers scenderanno in campo per dare il via alla Coppa del Cile sull’isola di Robinson Crusoe

|
|

Sabato i Santiago Wanderers scenderanno in campo per dare il via alla Coppa del Cile sull’isola di Robinson Crusoe

Si può giocare a calcio su un’isola deserta, avvolta dal mito, a quasi 700 km dalla terraferma? Sì, ed è una di quelle storie che sa offrire solo il calcio, nel suo storico e intreccio con la letteratura. Entro qualche ora i Santiago Wanderers, dopo un viaggio di 34 ore in mare, scenderanno in campo per dare il via alla Coppa del Cile sull’Isola di Robinson Crusoe – che fa parte dell’arcipelago cileno Juan Fernandez e che si può denominare anche Mas a Tierra, oppure Aguas Buenas – contro un manipolo di pescatori locali che formano l’omonima squadra “Isola di Robinson Crusoe”.

La storia è raccontata dal quotidiano tedesco Der Spiegel: l’allenatore della squadra locale, Jorge Garcés, ex ct del Cile e venerabile maestro del calcio nazionale, vive da due mesi sull’isoletta dell’Oceano Pacifico su cui naufragò e visse per quattro mesi il navigatore scozzese Alexander Selkirk – che poi ispirò il celebre romanzo di Daniel Defoe – per scovare un gruppo di potenziali calciatori per giocare questa partita ufficiale della coppa nazionale.

Per il tecnico è un’impresa, mitigata solo dalla bontà delle aragoste, piatto tipico del luogo: i residenti sono poco più di mille, i pescatori si svegliano alle 5, in squadra ci sono anche studenti e dipendenti pubblici, tempo per allenarsi non c’è e innesti dall’esterno non possono esserci: all’isola sul Pacifico si arriva solo su piccoli aerei, alla partita assisteranno 150 persone e il trasporto sarà a carico della Marina cilena.

Di Nicola Sellitti

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

L’Atalanta e il calcio che piace alla gente che sogna

23 Maggio 2024
La vittoria dell’Atalanta in Europa League è la grande rappresentazione che il calcio romantico,…

Atalanta in paradiso: l’Europa League è tua

22 Maggio 2024
L’Atalanta di Gasperini vince l’Europa League: una meravigliosa storia italiana di talento, tena…

Oaktree è il nuovo proprietario dell’Inter

22 Maggio 2024
Finisce per l’Inter ufficialmente l’era Zang. Ora la società passa in mano al fondo statunitense…

Sinner a Parigi, giovedì si decide

21 Maggio 2024
Dopo i dubbi lunghi due settimane e numerose cure, Jannik Sinner vola a Parigi: direzione Roland…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI