app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Lewis Hamilton in Ferrari

Ufficiale: Lewis Hamilton alla Ferrari dal 2025

Il fenomeno inglese Lewis Hamilton dal prossimo anno in Ferrari al posto di Carlos Sainz: è arrivata l’ufficialità 
|

Ufficiale: Lewis Hamilton alla Ferrari dal 2025

Il fenomeno inglese Lewis Hamilton dal prossimo anno in Ferrari al posto di Carlos Sainz: è arrivata l’ufficialità 
|

Ufficiale: Lewis Hamilton alla Ferrari dal 2025

Il fenomeno inglese Lewis Hamilton dal prossimo anno in Ferrari al posto di Carlos Sainz: è arrivata l’ufficialità 
|
|
Il fenomeno inglese Lewis Hamilton dal prossimo anno in Ferrari al posto di Carlos Sainz: è arrivata l’ufficialità 
Dopo mesi di trattativa, indiscrezioni e attesa snervante per il tifosi del Cavallino, è arrivata l’ufficialità: il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton sarà il nuovo pilota della Ferrari dal 2025.
 
Il britannico prenderà il posto di Carlo Sainz (in scadenza nel 2024) per affiancare Charles Leclerc e comporre così una coppia di piloti da sogno. L’annuncio è arrivato sull’account ufficiale della Ferrari.
Il pilota più vincente di sempre che si lega alla scuderia più vincente di sempre. Le equazioni non sempre riescono, ma il passaggio di Lewis Hamilton alla Ferrari è una sceneggiatura da blockbuster come l’arrivo di Michael Schumacher in Ferrari (sono passati 28 anni) o come quello di Ayrton Senna dalla McLaren alla Williams all’inizio degli anni Novanta. Un passaggio epocale.
La trattativa clamorosa è stata condotta da John Elkann, che si intesta così il rilancio della Rossa dopo troppe stagioni grigie. I riflessi sono stati immediati: in poche ore il titolo della Ferrari in Borsa è schizzato oltre il 10%. Certo, è un’operazione glamour, anche rischiosa, ma che serve a Maranello, che non vince il titolo piloti dal 2007 con Kimi Raikkonen.
Lewis Hamilton arriva in Ferrari a 40 anni e non certo per classificarsi terzo o quarto: non regge quindi l’esempio di Fernando Alonso, tornato a 40 anni prima alla McLaren, poi centrando otto podi nel 2023 alla Aston Martin. Lewis è diverso, si siede al tavolo dei migliori con Senna e Schumacher. Vuole vincere, smontare le certezze di Max Verstappen e della Red Bull. Il suo arrivo alla Rossa potrebbe richiamare qualche tecnico al paddock della Formula Uno che magari aveva dimenticato il fascino della Ferrari.
Hamilton di solito fagocita le seconde guide, è l’istinto predatorio del fuoriclasse. Per Charles Leclerc – che ha da poco rinnovato praticamente a vita con Maranello – non sarà certo facile. Ma ne vale la pena.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

La via tedesca al calcio

La Germania rinuncia ai fondi privati di equity nel proprio campionato calcistico dopo le prote…

Jasmine Paolini trionfa, suo il Wta 1000 di Dubai

C’è una nuova stella nel tennis italiano: Jasmine Paolini vince il suo primo WTA 1000 a Dubai e …

L’ex calciatore Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro

Dani Alves, ex calciatore di Barcellona, Juventus e Paris Saint-Germain, è stato condannato a 4 a…

Berrettini: “Torno in campo più forte di prima”, confermata la rottura con Melissa Satta

L’azzurro sarà presente prima agli ATP di Phoenix e poi al Masters 1000 di Miami. Sulla Satta: “N…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI