app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app
Emma Marrone

Emma Marrone per fortuna rispose

Ha fatto quindi bene Emma Marrone a voler zittire quelli che senza sapere nulla scrivevano che la scomparsa del papà fosse collegata al vaccino contro il Covid.
|

Emma Marrone per fortuna rispose

Ha fatto quindi bene Emma Marrone a voler zittire quelli che senza sapere nulla scrivevano che la scomparsa del papà fosse collegata al vaccino contro il Covid.
|

Emma Marrone per fortuna rispose

Ha fatto quindi bene Emma Marrone a voler zittire quelli che senza sapere nulla scrivevano che la scomparsa del papà fosse collegata al vaccino contro il Covid.
|
|
Ha fatto quindi bene Emma Marrone a voler zittire quelli che senza sapere nulla scrivevano che la scomparsa del papà fosse collegata al vaccino contro il Covid.

Già dover leggere ipotesi sulle cause della morte di un proprio caro è odioso. Ancora di più se sono assolutamente infondate. Ha fatto quindi bene Emma Marrone a voler zittire quelli che senza sapere nulla scrivevano che la scomparsa del papà fosse collegata al vaccino contro il Covid. D’altronde sui social taluni praticano assiduamente lo sport di attribuire ogni male del mondo ai vaccini contro il Coronavirus. Peccato che il papà della cantante fosse invece malato di leucemia. E per quanto possiamo solo immaginare con quale stato d’animo lei abbia dovuto rispondere a certe falsità in un momento già difficile, spiegarlo è stato giusto. Intanto perché Emma è consapevole che essere un personaggio pubblico comporta il doversi confrontare pure quando non se ne ha voglia. E poi perché ha così colto l’occasione per invitare tutti a diventare donatori di midollo, che sappiamo può salvare la vita di questi malati.

Così, da una ridicola e inutile polemica, la Marrone ha tirato fuori un messaggio costruttivo. Che potrebbe essere di insegnamento ai tantissimi leoni da tastiera che il tempo lo sprecano invece a scagliarsi contro qualcosa o qualcuno. Spiace che ancora ci si debba ritrovare a fare i conti con simili miserie ma abbiamo ripetuto spesso come il web sia il luogo ideale per questo tipo di episodi: grande libertà, pochissima responsabilità. Meno male che Emma, in questa storia, ha evitato di alzare l’asticella della polemica. Resta la speranza che in questo modo qualcuno sia stato zittito.

di Gaia Bottoni

‘Ndrine, latinos e mafie

Cocaina, pizzo e pistole, mentre le ‘ndrine operano in silenzio e controllano il tutto, arricchen…

Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio

Il compleanno di una 17enne, in un giovedì qualunque romano, si è trasformato in tragedia

Palermo, inaccettabile una bambina in ipotermia a scuola

In una scuola di Palermo i riscaldamenti sono rotti da tempo ma nessuno interviene, fino a quando…

Emanuela Orlandi sghignazzata da Fedez

La battuta di Fedez su Emanuela Orlandi, insieme al co-conduttore Luis Sal durante la puntata di …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl