app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Luigi Di Maio s’inventa (pure) scrittore

“Un amore chiamato politica” è il titolo del nuovo libro di Luigi Di Maio, pubblicato da Piemme, che arriverà nelle librerie il 26 ottobre. Ci divora un dubbio shakespeariano: sarà meglio come scrittore o come politico?
|

Luigi Di Maio s’inventa (pure) scrittore

“Un amore chiamato politica” è il titolo del nuovo libro di Luigi Di Maio, pubblicato da Piemme, che arriverà nelle librerie il 26 ottobre. Ci divora un dubbio shakespeariano: sarà meglio come scrittore o come politico?
|

Luigi Di Maio s’inventa (pure) scrittore

“Un amore chiamato politica” è il titolo del nuovo libro di Luigi Di Maio, pubblicato da Piemme, che arriverà nelle librerie il 26 ottobre. Ci divora un dubbio shakespeariano: sarà meglio come scrittore o come politico?
|
|
“Un amore chiamato politica” è il titolo del nuovo libro di Luigi Di Maio, pubblicato da Piemme, che arriverà nelle librerie il 26 ottobre. Ci divora un dubbio shakespeariano: sarà meglio come scrittore o come politico?
Sull’amore eravamo rimasti a un bel saggio dello scrittore Aldo Busi, uscito trent’anni fa con un titolo senza retorica: “L’amore è una budella gentile”. Bei tempi gli anni Novanta, non ancora troppo zuccherosi. Oggi, nel 2021, esce invece sull’amore un libro di Luigi Di Maio dal titolo: “Un amore chiamato politica” con tanto di sottotitolo “La mia storia e tutto quello che ancora non sapete”. Pubblicato da Piemme (Gruppo Mondadori, quello per intenderci di Marina Berlusconi), il volume di Luigi Di Maio arriverà il 26 ottobre nelle librerie. Nella descrizione su Amazon, dove si può già ordinare, tra le altre cose si legge: «A soli 35 anni Luigi Di Maio è oggi uno dei principali protagonisti della politica italiana: è stato il vicepresidente del Consiglio e della Camera più giovane d’Italia, ha guidato tre importanti Ministeri e ha contribuito in prima persona alla formazione degli ultimi tre governi italiani, inoltre è stato anche il capo politico del Movimento 5 Stelle nel periodo di maggiore trasformazione». E ancora: «Quello che si legge nelle pagine è un Luigi Di Maio inedito, capace di tenere insieme il saggio politico e il racconto autobiografico». Detto con franchezza: non c’è bisogno di conoscere i retroscena poiché ci è bastato, sino a qui, ciò che dei governi 5 Stelle con Giuseppe Conte premier si è visto sulla scena politica. Il retro non ci interessa. Quanto alla fatica letteraria di Luigi Di Maio, ci divora un dubbio shakespeariano: ma sarà meglio come politico o come scrittore?   di Aldo Smilzo

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Femminicidio di Lorena Quaranta, nessun ergastolo per il compagno: “era stressato dal Covid”

22 Luglio 2024
La corte di Cassazione annulla temporaneamente l’ergastolo perché il killer era probabilmente “s…

Gabbani sconfigge il Crowdstrike e vola dai suoi fan in Sardegna

21 Luglio 2024
Il grande blocco informatico globale ha colpito anche Francesco Gabbani, rischiando di far salta…

Roma: coppia gay aggredita a colpi di pugni e cinghiate dopo una serata LGBTQ+

19 Luglio 2024
L’aggressione brutale del branco contro una coppia gay lo scorso weekend a Roma, in zona Eur, ch…

Il più grande blackout informatico della storia

19 Luglio 2024
Aeroporti, banche, tv, supermercati e ospedali sono completamente in tilt in tutto il mondo a ca…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI